Il tuo browser non supporta JavaScript!

Red Star Press

Dread Inna Inglan. Identità, musica e lotte politiche della controcultura Black British (1948-1981)

Fabio Fantazzini

Libro: Copertina morbida

editore: Red Star Press

anno edizione: 2021

pagine: 226

Tra la metà degli anni Settanta e i primissimi anni Ottanta, il Regno Unito viene attraversato da un fermento che, raccogliendo il ribellismo della gioventù afrodiscendente nata o cresciuta nei ghetti della regina, riusciva a rinnovare il patrimonio culturale e musicale caraibico sollecitando la necessità di nuove mobilitazioni politiche. Nasce così la controcultura Black British: un fenomeno di rara potenza di cui Dread Inna Inglan rappresenta uno dei pochi tentavi di rigorosa ricostruzione storica. Prendendo le mosse dalle origini del potere nero in Gran Bretagna, Fantazzini dà voce alle prime generazioni - raccontate dal calypso - per spingersi nel cuore del mondo Black British, dove a pulsare sono le sonorità reggae e in cui, a concretizzarsi in pratiche di resistenza antirazzista mentre il conflitto tra comunità nera e istituzioni tocca il suo apice, sono i sound system e la dub poetry. Parole, quelle che finiscpo nell'arsenale Black British, in grado di «volare come una farfalla e pungere come un'ape». Colonna sonora destinata a travalicare i confini della sua genesi per imporsi ovunque come inno di liberazione collettiva. Introduzione di Flavio Frezza.
24,00

Lacrime e sangue. Il mondo visto con gli occhi di un operaio

David Cacchione

Libro: Copertina morbida

editore: Red Star Press

anno edizione: 2021

pagine: 214

Che cosa è diventato il mondo in cui viviamo? E come sarà quello che lasceremo ai nostri figli? A partire da queste domande, David Cacchione dà corpo a un alfabeto della Resistenza: nuovo, perché non c'è nulla di più all'avanguardia di ciò che affonda le sue radici nel solido terreno della storia del movimento operaio. Ecco, allora, che parole come "lotta di classe" si rivelano per l'incredibile potenza che contengono e che possono sprigionare, mentre termini come "memoria" e "solidarietà" riallacciano i legami che uniscono in un unico popolo tutti coloro che vivono del proprio lavoro. Perché così è il mondo visto con gli occhi di un operaio. Un luogo in cui esiste solo un confine. Quello che ora e sempre separa chi sfrutta da chi è sfruttato.
16,00

I nazisti di Ludwig e il rogo del Cinema Eros. Milano 1983: la più grave strage a sfondo politico dopo Piazza Fontana

Saverio Ferrari

Libro: Copertina morbida

editore: Red Star Press

anno edizione: 2021

pagine: 122

Dalla ?ne della Seconda guerra mondiale, la strage dell'Eros Sexy Center, con le sue sei vittime, è stata la strage più grave a sfondo politico compiuta a Milano, seconda solo a piazza Fontana. I neonazisti Wolfgang Abel e Marco Furlan, due giovani della Verona bene, che rivendicavano, tra aquile e svastiche, le loro azioni criminali come Ludwig, furono condannati. Volevano punire dei "viziosi". Un'azione riconducibile a un'ideologia basata sull'affermazione di una "razza" superiore di uomini. Partendo da questa vicenda viene ora ripercorsa la storia di questa setta assassina, che operò dal 1977 al 1984, compiendo numerosi delitti, riscrivendola con buona pace delle perizie psichiatriche e delle sentenze che hanno ridotto il caso a una questione di follia individuale. L'azione di Ludwig, lucida, feroce e spietata, va, infatti, ricollocata a pieno titolo nel contesto della strategia della tensione, segnata da bombe e manovre eversive, certamente attive fino agli anni Ottanta, ma anche dall'uso terroristico di devianze esoterico-religiose.
13,00

Emma Goldman. La libertà della donna come lotta per l'autodeterminazione

Federica Ermacora

Libro: Copertina morbida

editore: Red Star Press

anno edizione: 2021

pagine: 133

Nata nel 1869 a Kovno, in Russia, Emma Goldman si trasferisce a New York a quindici anni. Ben presto, l'esperienza della vita la porta ad abbracciare gli ideali anarchici, arrivando a pagare con il carcere il prezzo delle sue idee e del suo impegno. Cruciale, in modo particolare, sarà il ruolo che, per tutta la vita, Emma Goldman svolgerà all'interno del montante movimento delle donne. «Solamente autodeterminando la propria libertà anche negli aspetti più intimi della quotidianità», diceva la Goldman, «le donne possono contribuire alla decostruzione del sistema di prevaricazione instaurato da patriarcato e capitalismo. Solamente riconoscendo sé stesse come individui liberi al pari degli uomini - pur non appiattendo le differenze che li caratterizzano - le donne possono accendere la scintilla della rivoluzione sociale. Solamente così, i cuori incatenati e derubati della creatività, dell'interesse e del desiderio possono riscoprire il vero significato dell'amore»
13,00

La città delle donne. Sicurezza, spazio pubblico e strumentalizzazione del corpo femminile nel contesto urbano: una prospettiva di genere

Bianca Fusco

Libro: Copertina morbida

editore: Red Star Press

anno edizione: 2021

pagine: 106

Sono decenni che, a fronte del progressivo annientamento del tema dei diritti (alla salute, alla casa, allo studio...), la politica continua a puntare tutto su un discorso in cui il tema della "sicurezza" è sempre al primo posto, in cui gli unici investimenti parlando di telecamere da piazzare ovunque e dove sfratti e sgomberi vengono venduti all'opinione pubblica come vere e proprie battaglie di civiltà. Nel nome del "decoro", chi non ha una casa assurge velocemente allo status di nemico pubblico, i lavoratori "colpevoli" di scioperare rischiano anni di galera e i migranti costretti ad affrontare un'esistenza priva di qualunque garanzia. La situazione, come dimostra la ricerca di Bianca Fusco, peggiora quando la tematica della sicurezza si intreccia con la questione di genere. Perché, in questo caso, la strumentalizzazione dei corpi femminili diventa addirittura spettacolare e la tanto sbandierata sicurezza si rivela per ciò che è: nient'altro che un dispositivo materiale utile a normalizzare le soggettività ritenute non conformi e a guadagnare al terreno del profitto gli ultimi scampoli di libertà e di agibilità collettivi ancora presenti nei contesti urbani.
13,00

Ma chi ha detto che non c'è?!?

La Zecca Tigre

Libro: Copertina morbida

editore: Red Star Press

anno edizione: 2021

pagine: 96

Uno spettro si aggira nei centri sociali. Ma non si limita certo a restare chiuso tra le mura degli spazi liberati né esaurisce la sua azione in estenuanti assemblee. Al contrario. È in prima fila in tutte le manifestazioni. Occupa le scuole come le case. Non si perde un picchetto. Difende dagli sfratti le famiglie che non riescono più a pagare l'affitto e nega qualunque agibilità a chi sostiene idee fasciste, razziste o sessiste. No. Non stiamo parlando di Robin Hood. Ma della molto più perniciosa Zecca Tigre: la matita più pungente del web trasferisce su carta le avventure (e le disavventure) - rigorosamente collettive - di cui è protagonista. Nella convinzione che sarà una risata a seppellire padroni & sfruttatori di ogni risma ma... per sicurezza sarà bene organizzare un robusto servizio d'ordine e ancora più solidi cordoni. E per quanto riguarda il desiderio di cambiare lo stato di cose presente, basta sfogliare questo libro di vignette per esclamare: «Ma chi ha detto che non c'è?!?».
14,00

Vivere la tempesta. In lotta contro il cancro

Paola Staccioli

Libro: Copertina morbida

editore: Red Star Press

anno edizione: 2021

pagine: 270

Giulia ha tante sicurezze. Il suo lavoro da giornalista, gli affetti e l'appartenenza a una comunità politica che continua a cercare nuovi orizzonti per il destino del mondo. Questo finché, durante una visita di pochi minuti in un'anonima stanza di ospedale, i risultati delle analisi restituiscono un verdetto che sembra essere inappellabile: il cancro. Invece che restare intrappolata nell'attesa della fine, Giulia si apre a una nuova vita. Un viaggio sospeso tra sé stessa e un paese, l'Italia, in cui la malattia non è l'eccezione, ma la regola che domina l'esistenza di un numero altissimo di persone. La protagonista lo scopre nella Taranto dell'Ilva e delle polveri irrespirabili, la città in cui la necessità del lavoro dispensa quotidianamente morte. Ma anche il luogo dove trovare la forza per scoprire, insieme al coraggio di vivere la tempesta, una straordinaria prospettiva di riscatto.
18,00

Pugni e socialismo. Storia popolare della boxe a Cuba

Giuni Ligabue, Chiara Gregoris

Libro: Copertina morbida

editore: Red Star Press

anno edizione: 2021

pagine: 91

Radicato nella società che lo produce offrendolo alle masse sotto forma di intrattenimento, lo sport è solo un lavoro come un altro: una merce obbligata a rispondere alla legge del mercato e non certo ai valori di cui la pratica sportiva dovrebbe o potrebbe farsi portatrice. Ma ciò che in gran parte del mondo appare ormai come scontato, a Cuba si rivela diverso e, come per magia, ecco la partecipazione trionfare sull'agonismo, il senso dell'impegno e della lealtà primeggiare sull'etica del risultato a tutti i costi e lo spirito olimpico surclassare l'idea del professionismo. Viaggio nella storia popolare della boxe cubana, "Pugni e socialismo" mostra come l'utopia di uno sport libero dai dettami della società dello spettacolo sia non solo possibile, ma anche vissuta e praticata a livello di massa.
12,00

Privatizzare la democrazia. Il capitalismo globale e l'alienazione del Diritto nell'Unione Europea

Jule Goikoetxea Mentxaka

Libro: Copertina morbida

editore: Red Star Press

anno edizione: 2021

pagine: 286

Di cosa ha bisogno una comunità politica per potersi realmente dire democratica? La domanda è tutt'altro che "innocente" considerando che, per rispondere, è necessario partire esattamente da ciò che si pone in antitesi con il concetto di democrazia e, di conseguenza, procedere a una serrata analisi delle teorie e delle pratiche del capitalismo globale. Ed è esattamente questo il percorso seguito da Jule Goikoetxea Mentxaka: una ricerca votata alla scoperta delle modalità con cui, nella società contemporanea, si sta completando una totale alienazione del Diritto. A livello di Unione Europea e, con un particolare riferimento allo stato spagnolo, in territori come il Paese Basco e la Catalogna, dove l'esproprio della volontà popolare avviene sotto gli occhi di tutti, negando il presupposto stesso del vivere democratico: la possibilità di incidere collettivamente sul presente per determinare dal basso il proprio futuro. Ciononostante, avvisa la Goikoetxea, è esattamente nella natura incompiuta della democrazia la chiave di un possibile superamento dello stato di cose presente. Perché è una simile, tragica mancanza a generare il conflitto che, permanentemente, obbliga tutte le generazioni a lottare per la loro emancipazione.
22,00

Orso. Scritti dalla Siria del Nord-Est

Lorenzo Orsetti

Libro: Copertina morbida

editore: Red Star Press

anno edizione: 2021

pagine: 208

«Sono tempi difficili lo so, ma non cedete alla rassegnazione, non abbandonate la speranza, mai! Neppure per un attimo. Anche quando tutto sembra perduto, e i mali che affliggono l'uomo e la terra sembrano insormontabili, cercate di trovare la forza, e di infonderla nei vostri compagni. È proprio nei momenti più bui che la vostra luce serve. E ricordate sempre che "ogni tempesta comincia con una singola goccia". Cercate di essere voi quella goccia» (Lorenzo Orsetti Orso Teko?er). Nota dei curatori: Questo volume raccoglie gli scritti, le foto e le trascrizioni delle interviste di Lorenzo "Orso" Orsetti nel periodo della sua permanenza in Siria. Il nostro lavoro è consistito quasi esclusivamente nel raccogliere e ricomporre su carta quello che già altrove era stato pubblicato e raccolto da lui stesso o dai suoi amici e familiari, la cui fiducia e sostegno costanti ci hanno guidato e rassicurato in questo compito per noi di grandissima responsabilità.
15,00

Messico in fiamme. Pancho Villa e l'insurrezione dei contadini vissuta e raccontata in prima persona da un giornalista rivoluzionario

John Reed

Libro: Copertina morbida

editore: Red Star Press

anno edizione: 2021

pagine: 256

Paese meraviglioso, ma anche regno di contraddizioni e di ingiustizie insopportabili, il Messico dei primi anni del Ventesimo secolo è già una nazione in cui, come un sol uomo, milioni di contadini invocano il cielo pronunciando le parole "terra" e "libertà". Una miscela esplosiva di rivendicazioni sociali che non tardò a sfociare in aperta rivoluzione, fucina di personaggi memorabili - e ancora vivi nella memoria popolare - come Francisco "Pancho" Villa ed Emiliano Zapata. John Reed partecipa in prima persona alla "guerra dei peones" e, con autentica passione, consegna al futuro un libro di rara sensibilità. Avvincente come un romanzo, "Messico in fiamme" è in realtà la testimonianza autentica e coraggiosa di un giornalista rivoluzionario, disposto a donare la sua stessa vita alla causa della verità. Introduzione di Cristiano Armati.
18,00

Fedeli alla linea. Dalla nascita al PCC: la storia delle Brigate Rosse raccontata attraverso i documenti dell'organizzazione

Libro: Copertina morbida

editore: Red Star Press

anno edizione: 2021

pagine: 300

"Travisata, calunniata, mistificata e, infine, sciolta nel generico calderone del 'terrorismo', quella delle Brigate rosse è una storia molto raccontata ma pochissimo compresa. Malgrado i fiumi di inchiostro versati sul cosiddetto "fenomeno della lotta armata", infatti, complice la precisa volontà dell'informazione mainstream di confinare la proposta politica, di classe e rivoluzionaria nei territori della criminalità comune, non è ancora semplice rispondere alle domande 'chi sono le Brigate rosse?', 'cosa hanno detto in rapporto agli scenari politici nazionali e internazionali che hanno attraversato?' e, soprattutto, 'cosa hanno fatto?'. Questo libro traccia una linea precisa, che si definisce all'interno dei molteplici percorsi intrapresi dalla lotta di classe in Italia, raccogliendo lungo un asse temporale che va da Mara Cagol a Mario Galesi una serie di documenti, vale a dire il nucleo teorico intorno al quale ha preso effettivamente corpo e si è definita l'organizzazione delle Brigate rosse. Un libro che, rifiutando di imporre al lettore l'ennesimo punto di vista sugli 'anni di piombo', offre finalmente la possibilità, come scrivono i curatori, di consultare 'informazioni non manipolate sull'elaborazione teorica della principale organizzazione rivoluzionaria italiana'. I caduti ricordati non sono casuali: i nomi citati li racchiudono e rappresentano tutti in quel corpo politico unico che è la loro Organizzazione. 'Fedeli alla linea', dunque."
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento