Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Carlo Scovino

Le dita della mano non sono tutte uguali

Carlo Scovino

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 168

«Quando la Grande Guerra terminò, il mondo era stato sfigurato dalla desolazione e dalle malattie. Un'intera generazione di giovani era stata sacrificata sull'altare di una patria non ancora ben definita e i grandi avvenimenti della Storia avrebbero ancora una volta distrutto le vite di milioni di persone». Attraverso la storia di una famiglia e delle sue generazioni, la Storia del nostro paese.
11,70

Stonewall. Il canto di una liberazione

Carlo Scovino

Libro: Copertina morbida

editore: Rogas

anno edizione: 2021

Carlo Scovino vive a Milano e lavora in ambito sociale e formativo da oltre vent'anni. Collabora da molti anni con Claudio Mencacci, past president della Società Italiana di Psichiatria. È docente a contratto per l'Università degli Studi di Milano, e svolge un'intensa attività di formazione e sensibilizzazione su temi di carattere sociologico, civile e socio-sanitario presso scuole medie superiori, università, all'estero (in Iraq per conto dell'UNICEF), associazioni del privato sociale e del no-profit. I suoi libri "Matti per i diritti umani", "Love is a human right. Omosessualità e diritti umani" e" Questo odio non ti somiglia. Omosessualità in divisa" (gli ultimi due pubblicati da Rogas) sono stati patrocinati da Amnesty International. Nel 2020 ha pubblicato, sempre per Rogas, "Le bugie che deludono. Menzogna e vita quotidiana".
16,70

Le bugie che deludono. Menzogna e vita quotidiana

Carlo Scovino

Libro: Copertina morbida

editore: Rogas

anno edizione: 2020

pagine: 126

"Bisognerebbe diffidare di chi afferma di dire sempre la verità, perché delle bugie non possiamo fare a meno. Le bugie stanno alla base di tutti i gruppi sociali, tanto che non solo gli uomini ma anche gli animali ne fanno uso. Tra gli esseri umani, però, le cose si complicano e assumono sfumature e motivazioni diverse. Si tende a trasfigurare la realtà per mezzo delle bugie e questo ci permette di affrontare e vivere con più determinazione le situazioni e mantenere in equilibrio determinati rapporti. Gli scienziati ritengono che una bugia si componga di due parti: quando mentiamo dobbiamo creare la menzogna e anche nascondere la verità. Essere bugiardi dunque richiede un duplice sforzo, che si traduce in una maggiore attività cerebrale. Perché allora le persone dicono le bugie e lo fanno specialmente con le persone che amano? Questa è una domanda che continua ad assillarmi..."
13,70

Questo odio non ti somiglia. Omosessualità in divisa

Carlo Scovino

Libro: Copertina morbida

editore: Rogas

anno edizione: 2019

pagine: 336

"L'idea che vi fosse un gruppo di persone che in sé possedevano sia la condizione di essere omosessuali o transessuali, sia la condizione di essere persone in divisa, mi sembrava dirompente rispetto agli stereotipi esistenti nel mondo LGBTI, nel mondo delle forze dell'ordine e in generale nella società italiana, dove ogni aspetto tende a essere ideologizzato: essere omosessuali è di sinistra, essere poliziotti è di destra. Queste due caratteristiche apparentemente in conflitto, questa discrepanza, per me era molto interessante. Di fatto come LGBTI in divisa ci troviamo a vivere una doppia discriminazione: come omosessuali nei nostri ambienti di lavoro e non, e come persone in divisa nell'ambiente LGBTI e non." Libro patrocinato dalla Sezione Italiana di Amnesty International.
19,70

Love is a human right. Omosessualità e diritti umani

Carlo Scovino

Libro: Copertina morbida

editore: Rogas

anno edizione: 2016

pagine: 360

Dai mancati riconoscimenti legislativi fino alle condanne, alle persecuzioni e alle torture, l'omosessualità e l'identità di genere rappresentano purtroppo campi molto "fecondi" per la violazione dei diritti umani più elementari. Questo libro, dopo un'ampia premessa sulla storia sociale dell'omosessualità e sul suo rapporto con le religioni, con la scienza e con la medicina, da un lato offre una approfondita panoramica sui principali trattati internazionali che tutelano l'identità di genere, e dall'altro racconta, attingendo alle ricche documentazioni di Amnesty International, dei casi emblematici di violenze e soprusi che ci ricordano che, nonostante i progressi e gli avanzamenti, la strada da percorrere è ancora molto lunga e piena di difficoltà. Libro patrocinato dalla sezione italiana di Amnesty International.
19,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento