Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Mario Giberti

Imola: le due Case del Fascio e il centro cittadino

Mario Giberti

Libro: Copertina rigida

editore: LA MANDRAGORA EDITRICE

anno edizione: 2021

pagine: 276

Con questo libro sulle due Case del Fascio e il Centro Cittadino vengono presi in considerazione alcuni grandi interventi edilizi durante il governo fascista della città di Imola. In particolare l'intervento di ristrutturazione della casa Calderini, posta dietro al Duomo e con affaccio su piazza della Conciliazione, prima residenza e appartenenza al fascio imolese. E ancor più soprattutto l'enorme intervento di demolizione di edifici, la maggior parte di valore storico, alcuni dei quali anche vincolati dal ministero, come la casa Cerchiari sull'attuale via XX settembre, e di altri sull'antica piazza delle Erbe per la realizzazione del complesso formante il Centro Cittadino e la seconda Casa del Fascio. Quest'opera vuole portare elementi di conoscenza e riflessione sulla storia della città, approvato nel 1969, diventa un bene culturale da tutelare nel suo insieme. Solo con la conoscenza e l'analisi delle scelte fatte in passato si può pensare di progettare il contesto urbano per le generazioni future.
30,00

La torre di Fornione, gli Alidosi e non solo

Mario Giberti

Libro: Copertina rigida

editore: Editrice Il Nuovo Diario Messaggero

anno edizione: 2020

pagine: 168

L'autore, ripercorrendo la storia della "Torre di Fornione", edificio costruito nel '500 dai signori Alidosi di Castel del Rio, tratta anche le vicende del ramo "secondario" degli Alidosi che lì si stabilì. Nicola Alidosi fu infatti il primo signore di Gaggio e Fornione a seguito della lettera di papa Paolo III datata 10 dicembre 1543.
18,00

La famiglia Dal Pero e Dal Pero Bertini in Imola. La casa di via Della Fortezza e altre case

Mario Giberti

Libro: Copertina morbida

editore: LA MANDRAGORA EDITRICE

anno edizione: 2020

pagine: 152

La vita di due importanti famiglie imolesi viene ripercorsa attraverso le vicissitudini di alcune proprietà immobiliari nel centro di Imola, testimoni e partecipi della storia della nostra città.
25,00

E il palazzo lo chiamano Sersanti

Mario Giberti

Libro: Copertina morbida

editore: LA MANDRAGORA EDITRICE

anno edizione: 2018

pagine: 152

In questo suo nuovo libro l'architetto Mario Giberti arricchisce e istruisce la memoria civica imolese con un'esemplare indagine ricostruttiva delle vicende storiche legate ai passaggi di proprietà di un bene architettonico, palazzo Sersanti, di altissimo valore non solo storico ma anche politico per la società civile che si riconosce nelle istituzioni pubbliche imolesi e in esse vede la garanzia del futuro proprio e dei propri figli, repubblicano e democratico. Il pregio del lavoro storico sta nella difficile alchimia tra metodo e motivazione, entrambe qui sviluppate in maniera rigorosa e attenta.
25,00

La pianta della città di Imola di Sforza Carradori (sec. XVI)

Mario Giberti

Libro

editore: Editrice Il Nuovo Diario Messaggero

anno edizione: 2017

pagine: 34

Il presente volume esce in occasione del dono della pianta alla biblioteca comunale di Imola da parte dell'autore. Si tratta di una pianta carica di fascino e va considerata come ultima tappa di un percorso ventennale nato con la pubblicazione "Imola nel territorio. La documentazione cartografica (sec. XV-XIX)" che suscitò l'interesse di studiosi e appassionati del settore.
15,00

Leonardo da Vinci e la pianta di Imola del 1473. Studio critico sulla attribuzione a Danesio Maineri

Mario Giberti

Libro

editore: Editrice Il Nuovo Diario Messaggero

anno edizione: 2016

pagine: 50

La presente edizione dell'opera completa la ricerca contenuta in quella del maggio 2015 data alle stampe subito dopo l'individuazione del sistema di misura e della relativa scala con cui è stata rilevata la pianta di Imola del 1473 oggetto di questo studio.
15,00

L'avventura immobiliare dell'architetto Cosimo Morelli

Mario Giberti

Libro: Copertina rigida

editore: LA MANDRAGORA EDITRICE

anno edizione: 2016

pagine: 344

Questa ricerca nasce dal desiderio di conoscere la reale situazione finanziaria dell'architetto Cosimo Morelli, durante e negli ultimi anni di sua vita, e la consistenza patrimoniale all'atto della morte. Mentre molto si è scritto del Morelli e della sua professione di architetto pontificio e non, e per il rinnovamento che ha saputo portare nel vasto campo dell'architettura, poco o niente si è parlato della formazione del suo consistente patrimonio immobiliare e della relativa inesorabile perdita. Di questo ci parla, attraverso un minuzioso ed inedito esame di una ricchissima documentazione archivistica, questo volume dell'architetto Giberti, che intende così completare il ritratto dell'illustre concittadino, seguendone, appunto, l'"avventura" nel difficile mondo delle compravendite immobiliari e finanziarie, fino alla morte, nel 1812, che lo colse ormai fisicamente provato e privato di quel miraggio di collocare la sua famiglia alla pari con quella nobiltà terriera che rappresentava, allora, il punto più alto della gerarchia sociale.
68,00

Il complesso dell'Annunziata di Imola dal XV al XXI secolo. Da monastero di clausura alla Fondazione Istituzioni Riunite cappuccine, orfane, educande e alunne

Andrea Ferri, Mario Giberti, Marco Violi

Libro: Copertina rigida

editore: Editrice Il Nuovo Diario Messaggero

anno edizione: 2018

pagine: 356

L'aspetto esteriore dell'attuale sala dell'Annunziata di Imola, come quello interno, mostrano la sua origine di chiesa. Anche se questa funzione non è più praticata da molti decenni è innegabile che l'ha mantenuta per molti secoli. Il volume ripercorre la storia del complesso dalla scelta di Faustina Macchirelli Carradori di erigere un monastero cappuccino, alle soppressioni napoleoniche che spostano la comunità monastica al vicino monastero di Santo Stefano delle Clarisse; dalla breve presenza del seminario diocesano, fino a quando (agli albori del nuovo secolo) diviene sede dell'orfanotrofio femminile e (tra il 1873 e il 1902) della congregazione delle Ancelle del Sacro Cuore di Gesù sotto la protezione di San Giuseppe e ad arrivare ai giorni nostri quando il complesso diviene sede della Fondazione Istituzioni Riunite. Per oltre 500 anni il complesso dell'Annunziata testimonia la presenza monastica femminile nella città.
42,00
10,00
10,00
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento