Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Maurizio Lana

Introduzione all'information literacy

Maurizio Lana

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2020

pagine: 371

L'information literacy è l'insieme delle competenze oggi necessarie per poter esercitare pienamente i diritti di cittadinanza, per operare al meglio nei mondi dello studio e del lavoro, per migliorare e valorizzare le proprie conoscenze nell'intero corso della vita. È dunque importante che i percorsi di formazione, oltre alle competenze relative al mondo della stampa tradizionale, costruiscano anche competenze relative al mondo digitale e all'integrazione di questi due universi. Essere parte di un ambiente informativo smisurato e "ibrido" implica infatti una necessità crescente di trovare, valutare, organizzare, usare informazione di qualità, in una prospettiva secondo cui le biblioteche possono esercitare una funzione essenziale. Questo volume offre ai lettori un quadro ampio e sfaccettato di conoscenze sull'information literacy, prendendo in esame argomenti come la formazione permanente, l'accesso aperto, le fake news, e include presentazioni, analisi e commenti di casi reali, strumenti software, risorse web, articoli scientifici e divulgativi. Sullo sfondo rimangono le complesse questioni del grande mutamento, per cui nel mondo digitale tutti possiamo diventare autori di contenuti, oltreché consumatori, con la responsabilità che ne deriva per i singoli e per la società nel suo insieme.
30,00

Biblioteche digitali. Un'introduzione

Maurizio Lana

Libro: Libro in brossura

editore: BONONIA UNIVERSITY PRESS

anno edizione: 2013

pagine: 136

Questo volume costituisce un'introduzione per chi vuole capire che cos'è una biblioteca digitale e che cosa occorre per progettarla e costruirla: quali conoscenze, quali competenze, quali mezzi tecnici. Partendo da tematiche proprie di qualsiasi biblioteca (raccolta, gestione, catalogazione, conservazione dei dati; servizi per gli utenti) si giunge a temi propri delle biblioteche digitali: proprietà intellettuale, l'Open Access e licenze Creative Commons, perché i risultati della ricerca circolino liberamente; digitalizzazione, correzione, annotazione del testo, perché le opere digitalizzate siano valide e ricche di informazioni per i lettori; progettazione e costruzione del sito della biblioteca, perché senza di esso una biblioteca digitale non esiste. E ancora: la scelta tra software proprietario e software libero; i formati di distribuzione delle opere digitalizzate; il collegamento con depositi istituzionali e con grandi raccolte Open Access (Internet Culturale ed Europeana).
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.