Il tuo browser non supporta JavaScript!

Agricoltura e allevamento

Atlante delle razze autoctone. Bovini, equini, ovicaprini, suini allevati in Italia

Daniele Bigi, Alessio Zanon

Libro: Copertina rigida

editore: Edagricole-New Business Media

anno edizione: 2020

pagine: 483

L'Italia è uno dei Paesi europei più ricchi di biodiversità zootecnica e proprio per questo la salvaguardia delle razze animali è per il nostro Paese una delle sfide più impegnative e assume un significato importante dal punto di vista non solo ecologico e ambientale, ma anche economico, sociale e culturale. Alla sua seconda edizione l'"Atlante delle razze autoctone" aggiorna e amplia con nuovo materiale il testo precedente, già ricco di quasi 200 schede delle razze di bovini, ovini, caprini, suini, asini e cavalli selezionate e allevate in Italia e ne rivede tutte le informazioni statistiche. Come nell'edizione precedente le schede, corredate di foto, raccolgono attraverso la ricerca bibliografica e sul campo le informazioni riguardanti le origini storiche, la consistenza, la distribuzione geografica, le caratteristiche morfologiche, le attitudini produttive e, per le razze minacciate di estinzione, le principali iniziative di salvaguardia già in atto o ancora da adottare. Nella sezione introduttiva, il libro offre informazioni relative al processo di domesticazione, partendo anche dalle acquisizioni che derivano dai recenti studi genetici e dettaglia per ogni specie l'origine e la classificazione delle razze, sempre mantenendo nel rigore scientifico un approccio accessibile. Presentazione di Riccardo Fortuna.
64,00

Precision farming. Strumenti e tecnologie per un'agricoltura evoluta

Davide Misturini

Libro: Copertina morbida

editore: Edagricole-New Business Media

anno edizione: 2020

pagine: 114

L'adozione di tecniche di Agricoltura di Precisione nel contesto agricolo porta notevoli vantaggi sia in termini di incremento della produzione sia in termini di risparmio di tempo e input produttivi. I campi di applicazione di tali sistemi sono notevoli e vanno dalla concimazione, alla semina, al trattamento con prodotti fitosanitari. Ma quali sono gli strumenti e le tecnologie per fare agricoltura nell'era digitale? Quali sono i sensori per conoscere in tempo reale la produzione e lo stato di salute delle colture? Partendo dall'esperienza pluriennale e dalla specializzazione acquisita sul campo, l'autore prende in esame le operazioni che ogni anno gli agricoltori o i tecnici devono gestire e spiega in maniera semplice quali siano le tecnologie oggi disponibili per rendere sempre più efficiente e produttiva l'azienda agricola, approfondendo nell'esperienza quotidiana le componenti elettroniche che consentono di guidare i trattori in maniera automatica, di risparmiare prodotti fitosanitari durante le operazioni di trattamento e i software che permettono di tracciare e registrare ogni operazione eseguita in campo.
14,00

Irrigare il frutteto e il vigneto. Sistemi e impianti

Claudio Corradi

Libro: Copertina morbida

editore: Edagricole-New Business Media

anno edizione: 2020

pagine: 260

Il volume accompagna nella conoscenza dei sistemi di irrigazione più razionali per la moderna frutti-viticoltura, partendo dall'analisi delle fonti idriche disponibili fino ad arrivare alla descrizione dei sistemi di irrigazione più efficienti ed in grado di condurre ad un effettivo risparmio idrico. Sono descritti nel dettaglio i sistemi fissi di irrigazione di ultima generazione e le loro esigenze costruttive a partire da progetto, scelta dei materiali, metodi di posa in opera e di manutenzione nel corso degli anni. Ampio spazio è dedicato ai sistemi di irrigazione a goccia a mezzo di ali gocciolanti, alle soluzioni di microirrigazione e ai temi del filtraggio delle acque, dell'automazione e della fertirrigazione. Importanti ed inediti sono i concetti legati al risparmio idrico ed all'irrigazione a rateo variabile, che con i sistemi di irrigazione più razionali sono oggi pienamente realizzabili in modo molto più semplice di quanto si sia portati a pensare. Nella parte finale del volume vengono fornite alcune considerazioni economiche sui costi dei materiali e sugli oneri d'installazione: informazioni che rappresentano un supporto fondamentale alle scelte tecniche e di campo.
32,00

I microrganismi utili in agricoltura

Libro: Copertina morbida

editore: Edagricole-New Business Media

anno edizione: 2020

pagine: 298

La microbiologia applicata ai processi agricoli è ormai una scienza depositaria di un ricco patrimonio di dati scientifici e di esperienze pratiche relative alle colture in diversi sistemi pedoclimatici. L'obiettivo di questo volume, nato dalla collaborazione di docenti e ricercatori italiani, è proprio quello di cominciare a fare il punto della situazione in un ambito in rapida evoluzione. Nel libro sono trattati più di trecento microrganismi diversi; dopo un capitolo di introduzione generale, vengono approfonditi temi come la rizosfera, il microbioma del suolo e la biodiversità con un approccio moderno e supportato dalle recenti ricerche scientifiche. Il tema conduttore, il suolo, sarà approfondito nella parte centrale e ci si concentrerà poi su argomenti più specifici e applicativi legati al biocontrollo delle patologie fungine, al controllo degli insetti e dei nematodi. Saranno fornite informazioni sull'effetto biostimolante dei microrganismi, sui loro rapporti simbiotici ed endofitici con le colture agrarie e trattati i punti legati alla produzione dei metaboliti secondari in agricoltura e all'uso di questi nel postraccolta. Oltre alla parte tecnico-scientifica, il testo raccoglie le linee guida essenziali relative alla legislazione e alle nuove modalità di definizione dei prodotti a base di microrganismi.
36,50

Avversità delle piante coltivate. Diagnosi, prevenzione e difesa. Pesco albicocco ciliegio susino

Ivan Ponti, Aldo Pollini

Libro

editore: L'Informatore Agrario

anno edizione: 2020

pagine: 156

Un manuale dall'approccio e dalla concezione estremamente innovativi e dai contenuti sempre aggiornati grazie all'integrazione con il digitale. Uno strumento di lavoro e di studio la cui forza risiede anche nella semplicità di impostazione e utilizzo che lo rende interessante non solo per i tecnici specializzati, ma per gli studenti e per chiunque desideri imparare e approfondire le proprie competenze e conoscenze. Le avversità trattate, dettagliate in schede dai testi esaustivi e puntuali, sono descritte anche attraverso le numerose fotografie che ne mostrano stadi di sviluppo e manifestazione sulle colture, rendendo rapide e agevoli lettura e consultazione. La Guida alla diagnosi, punto chiave del manuale,è il percorso ideale che l'operatore percorre nel suo quotidiano e lo conduce, attraverso l'osservazione dei sintomi, alla formulazione di una diagnosi, fornendogli le informazione necessarie ad accrescere le sue competenze. Al volume è abbinata una APP grazie alla quale l'utente ha sempre a portata di mano i contenuti del volume, con un'integrazione delle immagini consultabili e la descrizione delle avversità minori. L'integrazione con il digitale permette inoltre l'accesso alla sempre aggiornata banca dati online degli agrofarmaci per la consultazione dei prodotti in commercio e delle loro etichette.
36,00

Coltivare il nocciolo. Impianto e gestione del corileto da reddito

Alessandro Roversi

Libro: Copertina morbida

editore: L'Informatore Agrario

anno edizione: 2020

pagine: 144

Da uno dei massimi esperti di corilicoltura, un manuale completo, frutto di studi ed esperienza maturata sul campo, per allevare piante sane e produttive. Il nocciolo sta oggi vivendo una nuova stagione di diffusione e nuovi corileti vengono impiantati anche al di fuori dei territori tradizionalmente vocati a questa coltivazione. Chi vi si approccia per la prima volta - ma anche chi ha sempre coltivato il nocciolo, ma non ha mantenuto l'aggiornamento necessario - beneficerà moltissimo delle nozioni trasmesse da questo manuale tecnico. Dall'individuazione delle varietà adatte e apprezzate alla migliore forma di allevamento, fino ad arrivare alla conduzione corretta delle fasi colturali (gestione del terreno, irrigazione, concimazione, potatura, spollonatura, difesa). Non mancano indicazioni anche per la raccolta, l'essicazione e la commercializzazione del frutto. La lunga attività in campo di Alessandro Roversi, i suoi tanti confronti con i coricoltori italiani e stranieri, i diversi progetti e sperimentazioni da lui seguiti in Italia, Cile e Serbia garantiscono una sintesi perfetta tra studio e operatività e sono garanzia della moderna coltivazione del corileto da reddito.
24,00

Olio di oliva. Analisi sensoriale e percorsi didattici

Libro: Copertina morbida

editore: Edagricole-New Business Media

anno edizione: 2019

pagine: 93

Il libro affronta la tematica dell'assaggio con un approccio teorico e pratico al contempo: descrive gli aspetti che riguardano la disciplina professionale a partire dagli elementi che hanno un impatto sulla qualità dell'olio - come i fattori ambientali, la maturazione e le tecniche di conservazione - fino ad occuparsi degli argomenti più pragmatici, come l'organizzazione del panel d'assaggio e la sua gestione. Le tematiche affrontate vengono ampliate e arricchite da risorse multimediali; attraverso i OR Code che accompagnano il testo, i lettori potranno consultare la sitografia relativa alla legislazione nazionale e internazionale, scaricare i principali documenti normativi e accedere a materiale video su panel professionali. Strumenti che fanno di "Olio di oliva. Analisi sensoriale e percorsi didattici" un manuale alla portata di tutti, professionisti e appassionati.
15,00

Il melograno

Libro: Copertina morbida

editore: Edagricole-New Business Media

anno edizione: 2019

pagine: 152

Il melograno è una pianta coltivata da tempi molto antichi e in molteplici ambienti ma è sempre stato considerato una coltura minore, nonostante sia destinato a vari usi, dall'ornamentale all'alimentazione umana e animale. Le moderne ricerche hanno confermato le altissime proprietà alimentari e salutistiche della pianta, in particolare del frutto, determinando oggi un incremento della domanda da parte dell'industria di trasformazione e, di conseguenza, una forte crescita delle produzioni. In questo libro, rivolto a tecnici, agronomi e agricoltori, si espongono i progressi in campo scientifico che hanno riguardato l'introduzione di nuove promettenti cultivar, le tecniche agronomiche per la coltivazione su larga scala e le tecnologie applicate ai processi di lavorazione e di trasformazione del frutto.
18,00

I biostimolanti in agricoltura. Presupposti scientifici

Libro: Copertina morbida

editore: Edagricole-New Business Media

anno edizione: 2019

pagine: 154

I biostimolanti sono mezzi tecnici innovativi che, opportunamente impiegati, permettono di aumentare la crescita, la resa e la tolleranza delle colture agli stress abiotici. Sono prodotti efficaci su molte colture, in grado di aumentare la sostenibilità dei sistemi colturali. La variabilità dei risultati finora ottenuti, nonostante l'ampia disponibilità commerciale, rende indispensabile una maggiore conoscenza sulle caratteristiche compositive, i possibili usi e le modalità d'impiego. La ricerca scientifica è impegnata a migliorare la qualità dei formulati attraverso la selezione, la caratterizzazione delle materie prime e la standardizzazione del processo di produzione industriale. Recenti studi, attraverso approcci multidisciplinari, hanno contribuito ad approfondire le conoscenze sulle modalità di azione dei biostimolanti per le principali colture, con l'intento di aiutare l'agricoltore e gli operatori professionali nella scelta dei prodotti più idonei in funzione dell'obiettivo produttivo.
25,00

L'allevamento del bovino da carne

Massimiliano Paganini

Libro: Copertina morbida

editore: LE POINT VETERINAIRE ITALIE

anno edizione: 2019

pagine: 285

«In questo aggiornamento del manuale di allevamento del bovino da carne, si è cercato, come nella prima edizione, di fornire una panoramica a trecentosessanta gradi sull'attività dell'allevamento e sulle diverse tematiche connesse. Agli aspetti strettamente zootecnici dell'edizione originale, per i quali è stata fondamentale la collaborazione del dottor Carlo Serafini, si sono aggiunti temi molto attuali quali gli aspetti normativi del benessere animale, la sicurezza sul lavoro e le vendite dirette, che rappresentano sempre più uno strumento importante per garantire il reddito, soprattutto per le piccole e medie imprese». (Massimiliano Paganini)
25,00

La difesa delle piante ornamentali. Avversità, sintomatologia, provvedimenti

Aldo Pollini

Libro: Copertina morbida

editore: Edagricole-New Business Media

anno edizione: 2019

pagine: 526

Le piante ornamentali abbelliscono aree private e urbane e comprendono specie molto diverse fra loro: essenze arboree (latifoglie e conifere) anche d'alto fusto, piante cespugliose o arbustive caducifoglie o sempreverdi, piante tappezzanti o da bordura sempreverdi ed erbacee perenni o annuali. Nelle piante ad alto fusto, particolarmente difficili da trattare a causa dell'altezza, alcune patologie riescono a danneggiare la loro struttura scheletrica e a comprometterne la stabilità creando notevoli pericoli, come si è potuto constatare negli ultimi tempi, quando eventi atmosferici fino ad ora insoliti hanno flagellato il nostro territorio. Questo libro vuole offrire a tecnici, studenti, giardinieri ed amanti del settore uno strumento di facile consultazione fondato su una rassegna fotografica delle avversità più comuni o, al contrario, di quelle di difficile individuazione, completato da una parte generale di inquadramento degli organismi responsabili delle infezioni o delle infestazioni e delle cause d'insorgenza di manifestazioni di natura non parassitaria (condizioni atmosferiche, anomalie fisiche e chimiche del terreno). Nella parte speciale, le foto delle parti colpite permettono attraverso l'illustrazione dei sintomi un rapido riconoscimento delle cause a cui vengono associati i provvedimenti da applicare, agronomici o attraverso la ristretta gamma di prodotti disponibili, sempre privilegiando quelli biologici, microbiologici e a basso impatto ambientale.
65,00

Orto di casa. Antico segno alpino della famiglia contadina tra ortaggi, piante aromatiche ed ornamentali

Aldo Molinengo

Libro: Copertina morbida

editore: PRIULI & VERLUCCA

anno edizione: 2019

pagine: 74

Fin da quando l'uomo è diventato agricoltore, la necessità di far crescere piante alimentari, ornamentali ed aromatiche, accanto all'abitazione, non si è ancora spenta. La limitata superficie agraria iniziale si è successivamente allargata e diversificata: le coltivazioni hanno occupato vasti appezzamenti, per poter produrre per il mercato, e la creazione del giardino gli ha consentito di soddisfare il proprio gusto estetico. Col tempo, quindi, l'agricoltura ha cambiato aspetto e dimensione, mentre gli ornamenti vegetali hanno sottolineato, con importanza certamente non minore, gli stili architettonici delle varie epoche. Ma l'elemento primitivo, originario di tutto questo, l'orto, l'antica dispensa famigliare, è rimasto immutato in ogni ambiente, cultura e tradizione. Molto probabilmente, è il più antico segno che l'uomo ha lasciato e che ancora oggi continua a «tracciare» ovunque esista un suo insediamento, rurale o urbano. Quasi un carattere del suo patrimonio genetico, che continua a tenerlo legato alla terra e che gli ricorda le sue primordiali origini. Questo libro ne analizza gli aspetti riferiti al territorio alpino, dove l'orto ha mantenuto, pressoché inalterate, le sue caratteristiche, fin dalla notte dei tempi. Uno spazio che è anche l'unico tipo di giardino che, in questo ambiente morfologicamente e climaticamente difficile, è possibile realizzare, mescolando piante ornamentali ad ortaggi. La ricerca di testimonianze, sia storiche che attuali, è stata orientata, in particolare, alle valli Po e Varaita, in provincia di Cuneo, non solo in quanto sono le più conosciute dall'autore, attraverso esperienze di vita e di studi, ma anche perché hanno costituito la parte più estesa dell'antico Marchesato di Saluzzo. Un piccolo territorio che, nei suoi circa cinquecento anni di storia, tra il XII ed il XVI secolo, ha visto svolgersi le proprie vicende in un'area essenzialmente montana. In essa si sono amalgamati, anche con gli ambienti transalpini confinanti, diversi aspetti culturali, che sono leggibili soprattutto nelle tradizioni, rimaste vive fino ad alcuni decenni fa, e nei secolari elementi antropici del paesaggio.
18,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.