Il tuo browser non supporta JavaScript!

Arte e design industriale e commerciale

Petites luxures. Storie intime

Simon Frankart

Libro: Copertina rigida

editore: L'Ippocampo

anno edizione: 2020

pagine: 112

Un regalo divertente e sfacciato, nato dall'account Instagram @petitesluxures (Piccole Lussurie) nel quale il fondatore, Simon Frankart, illustra con uno stile delicato ed elegante le storie erotiche che gli confessano i suoi follower. L'account, aperto nel 2018 conta più di 1,2 milioni di follower nel mondo. In questa edizione, Simon ha illustrato cinquanta aneddoti piccanti accuratamente selezionati e inediti. L'intimità dei racconti si esprime nelle scene di passione disegnate dall'artista con un tratto sensuale e essenziale che ne rivela solo alcune linee.
15,00

Moda e cinema in Italia. Dal muto ai giorni nostri

Eugenia Paulicelli

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori Bruno

anno edizione: 2020

pagine: 200

Il cinema ha lanciato la moda e lo stile italiano nel mondo. Sebbene la moda italiana abbia una lunga storia che risale alle botteghe medievali, bisognerà aspettare la fine della seconda Guerra mondiale per quello che diventò una delle rivelazioni della moderna couture. Il cinema italiano ha fatto conoscere al mondo il Made in Italy. Il costume nel cinema ha ispirato e continua ad ispirare la produzione di collezioni. Il "fashion film" è diventato un genere diffuso di storytelling per le marche del lusso come Ferragamo, Fendi, Gucci, Prada tra le altre. Il libro si conclude con una riflessione su questo genere e dei suoi rapporti sia con la contemporaneità, che con la storia del cinema degli esordi. Con un'analisi dettagliata del cinema d'autore attraverso la lente della moda e del costume, il volume propone una storia culturale di questa interazione e si avvicina al cinema per rivelare il processo di fare cinema. Questo rapporto sinergetico tra cinema, moda, e costume, ha contribuito e ancora contribuisce a creare un'immagine attraente e sperimentale dello stile italiano e a dare un valore aggiunto alla moda come bene culturale e farne parte integrante della formazione del tessuto identitario della nazione, proprio come il cinema. Da qui è possibile valutare come queste interconnessioni contribuiscono a riflettere sulle questioni storiografiche, proponendo nuovi percorsi di scrittura della storia attraverso il rapporto tra moda e cinema. Questo libro intende contribuire all'evolversi e allo sviluppo di questo campo di indagine e di studio, fornendo uno strumento per continuare la ricerca.
16,00

Tokyo Ghoul. Zakki:re

Sui Ishida

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni BD

anno edizione: 2020

pagine: 290

Il secondo artbook ufficiale della serie. Dopo la fine di "Tokyo Ghoule" e "Tokyo Ghoul:re", Sui Ishida raccoglie in un secondo volume le illustrazioni più belle provenienti da copertine, riviste e cataloghi promozionali dedicate alla sua creazione. Spiegandone le origini e i segreti, l'autore apre una finestra per i lettori sul suo studio e il suo lavoro.
25,00

Triennale Milano. La rete dei giacimenti del design italiano

AAVV

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2020

pagine: 176

Questo volume è l'ultimo di tre dedicati a Triennale Milano e alla sua Collezione permanente del design italiano. A un primo volume che ha raccontato una serie di mostre tematiche annuali sviluppate dal 2007 al 2017 a partire dalla Collezione di Triennale, ha fatto seguito un secondo sulla Collezione permanente presentata attraverso le voci di alcuni degli autori dei pezzi e il regesto completo delle opere. Fa ora seguito un terzo volume dedicato alla Rete dei Giacimenti del Design Italiano. Costituita da Triennale Milano nel 2006, la Rete dei Giacimenti del Design Italiano ha l'obiettivo di promuovere e valorizzare un sistema museale capillarmente diffuso nel territorio nazionale e formato da musei aziendali, archivi, collezioni private, gallerie. Questo terzo volume si compone di 57 profili, organizzati in ordine alfabetico, dedicati ai singoli Giacimenti, corredati ciascuno da una selezione di immagini rappresentative e da una scheda sintetica che fornisce le informazioni essenziali su data di apertura/fondazione, numero e tipologia dei pezzi in collezione, superficie espositiva, attività organizzate, indirizzo.
70,00

Tex Willer. L'immaginario di un eroe popolare

Adolfo Fattori

Libro: Copertina morbida

editore: Cento Autori

anno edizione: 2020

pagine: 176

Non solo un personaggio dei fumetti ma una icona che ha attraversato indenne settant'anni di storia, e che continua ad avere centinaia di migliaia di affezionati lettori. Dalla creazione nel 1948, dalla penna di Gian Luigi Bonelli e dal pennello del disegnatore Aurelio Galleppini, Tex è diventato il più longevo personaggio del fumetto italiano e tra i più noti a livello mondiale. Il saggio di Adolfo Fattori parte alle radici delle sue avventure per scoprire il segreto del successo, chiedendosi da dove viene Tex, qual è il fascino del personaggio (grintoso, ironico, antirazzista e nemico di ogni ingiustizia), degli ambienti (praterie, foreste, deserti) e quello degli avversari (fuorilegge e indiani ribelli, ma anche maghi vudù e sette segrete), fino ad analizzare le sceneggiature e l'immaginario seriale. Tutto quello che ha permesso a Tex di attraversare la storia dalla cultura nazional-popolare dal dopoguerra ai giorni nostri.
14,00

Marvel. 80 meravigliosi anni. La vera storia di un fenomeno della cultura pop

Marco Rizzo, Fabio Licari

Libro: Copertina rigida

editore: PANINI COMICS

anno edizione: 2020

pagine: 176

I segreti della storia della Marvel svelati. Un saggio riccamente illustrato per celebrare gli 80 anni della Casa delle Idee. La lettura ideale per gli appassionati di vecchia data e per i nuovi Marvel zombi. Dietro le quinte, foto rare, cronologie e molto altro grazie a due firme ben note ai fan italiani: Fabio Licari e Marco Rizzo.
20,00

Hokusai manga. Ediz. italiana e giapponese

Kazuya Takaoka

Libro

editore: L'Ippocampo

anno edizione: 2020

pagine: 696

49,90

Contro l'oggetto. Conversazioni sul design

Emanuele Quinz

Libro: Copertina morbida

editore: Quodlibet

anno edizione: 2020

pagine: 314

«"È impossibile definire il design". Sempre più spesso ci imbattiamo in questa affermazione, da parte di critici e storici del design. Un vezzo? O l'ammissione di un'impossibilità reale di identificare e delimitare le frontiere di un fenomeno troppo esteso o sfuggente? Come se non si trattasse più di una disciplina all'interno di un sistema delle arti, di un settore professionale e produttivo all'interno di un sistema economico, di un campo di tecniche, concetti, pratiche e tradizioni all'interno di un orizzonte culturale, ma al contrario di una nozione a cui si presta una forma di universalità: il design è tutte queste cose, e molto di più». L'autore, che da tempo risiede e insegna in Francia, fa dunque il punto sul design degli ultimi anni, sfruttando la propria formazione artistica per decifrarne i processi creativi. Le personalità internazionali qui esposte vanno dai veterani Giovanni Anceschi e Ugo La Pietra fino a Martino Gamper o Didier Fiuza Faustino. Attraverso una serie di interviste viene data la parola direttamente ai designer.
28,00

Moda e politica. La rappresentazione simbolica del potere

Maria Cristina Marchetti

Libro: Copertina morbida

editore: Meltemi

anno edizione: 2020

pagine: 147

Cosa unisce Luigi XIV ed Elisabetta I ai moderni capi di Stato e di governo? Cosa si cela dietro il costume tradizionale di Gandhi e i tailleur pantalone di Angela Merkel? Cosa spinge i capi rivoluzionari a manifestare un'attenzione maniacale ai dettagli del loro abito? Sono tutte rappresentazioni simboliche del potere che rinviano a codici condivisi nei rispettivi contesti di riferimento e che raccontano qualcosa del complesso rapporto che unisce tra loro moda e politica. La politica infatti ha a che vedere con la regolazione del vivere associato e chiama in causa i grandi sistemi di idee, destinati a lasciare un'impronta nella storia. In quanto espressione del potere, essa ha però bisogno di attivare processi di legittimazione, che non di rado attingono alla dimensione simbolica, della quale la moda è una manifestazione fondamentale. Il volume indaga questo rapporto secondo un filo conduttore che attraversa la modernità, le sue manifestazioni ideologiche, le rivoluzioni, la lotta di classe e l'affermazione della democrazia fino ad arrivare alla fase attuale della politica postideologica, prontamente rappresentata dalla moda.
15,00

Coco secondo Coco

Coco Chanel

Libro: Copertina rigida

editore: L'Ippocampo

anno edizione: 2020

pagine: 176

"La moda cambia, ma lo stile resta", così come la couturière francese Coco Chanel che continua ad affascinare le giovani generazioni che a lei tuttora si ispirano. Questo gift book raccoglie le massime più iconiche della leggendaria stilista: sulla moda, le donne, la vita... "Una donna che non mette il profumo non ha futuro"; "Vestiti trasandata e ricorderanno il vestito; vestiti in modo impeccabile e ricorderanno la donna." "Le cose migliori della vita sono gratis. Le seconde migliori sono molto costose". Un piccolo compendio che ci delizia dell'essenza di Coco.
15,00

Dal cappello de «Il Mago». Storia, autori e aneddoti di una rivista che ha fatto epoca

Alessandro Tesauro, Alberto Becattini

Libro: Copertina morbida

editore: RIPOSTES

anno edizione: 2020

Nel 1972 uscì nelle edicole di tutta Italia il primo numero de "Il mago" una rivista a fumetti edita dalla Mondadori il cui obiettivo era quello di emulare il successo di Linus ed Eureka. A dirigerla fu Mario Spagnol, ma i veri artefici furono una coppia di celebri scrittori del giallo italiano: Carlo Fruttero e Franco Lucentini. A loro due infatti, va il merito di aver scelto e fatto pubblicare sulle pagine della rivista grandi firme del fumetto mondiale: Magnus, Jacovitti, Cavezzali, Raymond ecc. ecc. La seconda fase fu affidata alla direzione di Beppi Zancan che dette lustro a tanti giovani esordienti che oggi sono considerati dei maestri del fumetto italiano.
19,90

Pinocchio nei costumi di Massimo Cantini Parrini dal film di Matteo Garrone. Catalogo della mostra (Prato, 22 dicembre 2019-22 marzo 2020). Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2020

pagine: 176

Il volume è dedicato al pluripremiato costumista cinematografico Massimo Cantini Parrini, di cui viene presentato il suo ultimo lavoro: oltre trenta costumi realizzati per il film "Pinocchio" di Matteo Garrone, uscito nelle sale cinematografiche nel dicembre 2019. I testi e l'intervista accolta in queste pagine raccontano di Massimo Cantini Parrini, del suo lavoro e delle sue fonti d'ispirazione, fra cui figurano capi d'abbigliamento storici del XVIII e XIX secolo provenienti dalla sua straordinaria collezione personale. Segue la sezione dedicata ai costumi di scena dei principali personaggi del film, corredati da approfondimenti del costumista sulla scelta delle fogge, sui trattamenti di invecchiamento e su altre curiosità. Testi di: Filippo Guarini, Quirino Conti, Enrico Magrelli, Cristina Giorgetti, Daniela degl'Innocenti.
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.