Il tuo browser non supporta JavaScript!

Biografie e storie vere

Storia di una scomparsa

Flavia Piccinni, Carmine Gazzani

Libro: Copertina morbida

editore: Fandango Libri

anno edizione: 2021

pagine: 224

"Un mistero che dura da quarantaquattro anni. Mauro Romano scompare misteriosamente il 21 giugno del 1977 da Racale, Salento. Ha sei anni, una cicatrice sull'occhio sinistro e una bruciatura sulla mano destra. La sua è una storia popolata da presunti sequestratori in cerca di riscatti milionari, investigatori assetati di visibilità, segreti inconfessabili legati ai testimoni di Geova. Al centro i genitori, Bianca e Natale che cercano ovunque il figlio, fino a quando non credono di riconoscerlo nella foto di un milionario arabo che ha le medesime cicatrici. "Storia di una scomparsa" è il racconto di un caso incredibile: il rapimento più lungo del mondo."
18,00

Giulio Cesare Vanini. Il filosofo, l'empio, il rogo

Mario Carparelli

Libro: Copertina morbida

editore: Liberilibri

anno edizione: 2021

pagine: 144

Malgrado negli ultimi anni sia stato oggetto di una vera e propria riscoperta, Giulio Cesare Vanini, chiamato dai suoi contemporanei "aquila degli atei" per gli esiti antiteologici e antimetafisici del suo razionalismo radicale, è ancora poco conosciuto in Italia. Eppure, con le sue opere e la sua testimonianza ha segnato un punto di svolta nella storia della filosofia occidentale, contribuendo alla nascita dell'Europa laica e moderna. Ex frate carmelitano, il 9 febbraio 1619, quando aveva da poco compiuto trentaquattro anni, fu condannato al rogo per «ateismo, bestemmia, empietà e altri eccessi» e fu bruciato a Tolosa in una piazza che oggi porta il suo nome. Prima di essere consegnato alle fiamme gli fu strappata la lingua, l'organo con cui aveva "offeso" Dio. In questo volume, che vuole rappresentare una prima introduzione alla sua figura e al suo pensiero, sono raccolti gli eventi fondamentali della sua appassionante vicenda umana e intellettuale. Prefazione di Sossio Giametta. Con uno scritto di Dario Acquaviva.
15,00

Sincera e ribelle

Gaia Bianchi

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2021

pagine: 144

«Preferisco ripetermi che un errore è stato prima di tutto un bellissimo sogno. Devo averlo letto in qualche libro, in realtà, ma ci credo. Tutta la mia vita è fatta di errori e di sogni...». Gaia Bianchi, tra le influencer più amate e popolari in Italia, con oltre 700mila follower su Instagram, racconta la sua storia con sincerità e leggerezza. E lo fa partendo dai suoi sbagli, dalle cadute e dagli errori. Senza paure, senza vergogne, con il coraggio di essere ribelle.
16,90

Giovanni dalle Bande Nere. La ferocia e il coraggio dell'ultimo capitano di ventura

Carlo Maria Lomartire

Libro: Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2021

pagine: 216

Giovanni dalle Bande Nere, soprannominato il «Grande Diavolo», è spesso ricordato come un personaggio quasi mitico. Ma a che cosa è dovuta una così notevole fama? Nato a Forlì il 6 aprile 1498 da Giovanni de' Medici e Caterina Sforza, detta «la Tygre», rimase presto orfano; visse per alcuni anni in convento e fu poi allevato a Firenze dal facoltoso Jacopo Salviati e da Lucrezia de' Medici, figlia di Lorenzo il Magnifico. Terribilmente impulsivo e indisciplinato, coraggioso fino alla spericolatezza, il sempre irrequieto Giovanni sposò Maria Salviati nel 1516 e da lei ebbe un figlio, Cosimo (il futuro Granduca di Toscana). Ma il suo più forte desiderio era diventare soldato di ventura, mettersi al comando di una propria milizia di soldati e andare in battaglia. Giovanni combatté su vari fronti e sotto diverse bandiere, fino a diventare testimone e protagonista di un'epoca tra le più convulse della storia europea: mentre a Roma governavano papa Leone X e poi Clemente VII (entrambi Medici), l'imperatore Carlo V d'Asburgo ereditò i domini della corona spagnola e contese a Francesco I di Francia il Ducato di Milano. Condottiero abile e spavaldo, apprezzato anche da Machiavelli, seppe intuire prima di altri la rivoluzione a cui sarebbe andata incontro l'arte della guerra: il tramonto dell'età dei cavalieri. Abbandonò infatti l'uso di cavalli corazzati e possenti, le armature massicce e gli elmi chiusi, preferendo i più agili cavalli turchi, arabi e berberi, i movimenti rapidi della fanteria leggera, gli attacchi fulminei e l'uso di archibugieri. Ma quando sull'Italia calarono i Lanzichenecchi, con la potenza di fuoco dei loro cannoni, per Giovanni fu la fine. Con uno stile che intreccia fiction e ricostruzione storica, Carlo Maria Lomartire ci racconta in questo libro una figura centrale del Rinascimento italiano, mettendo in risalto soprattutto l'uomo, le sue passioni e la vivace concretezza dei suoi sentimenti.
19,00

L'ultimo della classe. Archeologia di un borghese critico

Andrea Carandini

Libro: Copertina rigida

editore: RIZZOLI

anno edizione: 2021

pagine: 792

Ultimo rappresentante di un gruppo sociale ristretto, critico e illuminato, ormai quasi del tutto estinto, Andrea Carandini è uno dei maggiori archeologi contemporanei. Ha scavato per decenni le nostre sepolte civiltà, spinto dal desiderio di toccare con mano e raccontare gli aspetti meno noti di quei mondi perduti. In questa autobiografia, mosso da simile spirito, si fa antropologo e archeologo della sua classe, della sua famiglia e di se stesso. Ma nel suo sguardo rivolto al passato il lettore non troverà traccia di nostalgia. Il suo intento è quello di parlare a chi già si trova sulle rive del nuovo mondo per suggerire qualche orientamento, raccolto tra le rovine, ch'egli ritiene utile per muoversi verso il futuro. Suo padre, Nicolò Carandini, è stato il primo ambasciatore a Londra della neonata Repubblica italiana; sua madre, Elena Albertini, era la figlia del senatore Luigi Albertini, direttore del "Corriere della Sera", fatto rimuovere da Mussolini per il suo antifascismo. Pur essendosi opposto in gioventù alla borghesia "critica" da cui veniva, l'autore ora riconosce negli esempi del suo ambiente modelli ancora validi per una classe dirigente liberale e democratica. Con un piede nel Novecento e l'altro nel nuovo secolo, risale indietro, fino agli avi più remoti, mettendo mano, con meraviglia ed emozione, a una vasta messe di pubblicazioni, documenti, lettere, diari e immagini. Vagando tra le macerie, ancora quasi intatte, di quello che è stato il suo mondo, incita a conservare il buono ereditato per evitare una nuova epoca di barbarie. Dagli avi agli eredi, Andrea Carandini traccia in queste pagine il bilancio di una vita intera, piena, fortunata ma non priva di inciampi e travagli (ha alle spalle dieci anni di analisi freudiana). Così, alterna capitoli narrativi, dove ci racconta tutte le sue età - il bambino, il giovane, l'uomo maturo e il vecchio -, a capitoli di impronta decisamente saggistica. La memoria, infatti, non si limita a restituire eventi nudi ma li rielabora alla luce di una profonda riflessione che tenta di dipanare verità e significati inaspettati nell'aggrovigliato gomitolo dell'esistenza. "L'ultimo della classe" è più di una semplice autobiografia: il suo procedere a spirale avvince e sorprende per l'inesauribile capacità di immergersi in cose sparse, che sparse in realtà non sono.
28,00

Valter Scavolini. La vita come grande impresa

Luca Masia

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2021

pagine: 170

Una storia di successo tutta italiana, sostenuta da solidi valori famigliari, cultura del lavoro, legami profondi con il territorio. Nato a Pesaro durante la seconda guerra mondiale, Valter Scavolini cresce in una famiglia contadina. Decide di mettersi in proprio nel 1961, fabbricando in casa mobili laccati per cucina. All'epoca non è ancora maggiorenne. Al suo fianco c'è il fratello maggiore Elvino: compagno prezioso, insostituibile. Insieme lavorano anche venti ore al giorno e sposano due sorelle; entrambe le coppie avranno quattro figli. Poi la crescita vertiginosa fino a diventare i primi: i più amati dagli italiani. Oggi l'azienda è guidata dalla seconda generazione e la terza sta entrando, ma Valter Scavolini rimane il presidente, il punto di riferimento per tutti. I segreti del successo sono racchiusi nelle pieghe della vita di Valter, rimasta quella di sempre. L'uomo, al centro della famiglia, al centro dell'impresa. Prefazione di Giorgetto Giugiaro.
18,90

Cicatrici

Blind

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2021

pagine: 164

«Quando torni a casa dopo giornate passate in giro a guadagnarti il pane con le tue mani, quando apri la porta di casa e per 18 anni convivi con le urla, la mancanza di soldi, genitori che litigano, assistenti sociali, psicologi; quando attraversi tutto quello che un ragazzo non dovrebbe mai vivere, cadere è facile.» L'abisso della droga, la fuga, l'abbandono, il lento esaurirsi della speranza. Un inferno da cui Blind è riuscito a riemergere appigliandosi alla passione senza confini per la musica e ai pochi affetti sinceri. Un cammino che gli spettatori di X-Factor e tutti i fan italiani hanno solo intravisto dietro il suo sorriso e tra le righe dei suoi testi. Un passato che ora Blind, senza nascondersi dietro il successo, ha deciso di raccontare e condividere con i suoi fan ed estimatori, ogni giorno più numerosi.
16,90

Io volevo essere eterna. Krizia. Una biografia d'amore

Anna Marchitelli

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Clichy

anno edizione: 2021

pagine: 152

Krizia è un nome preso in prestito da un dialogo di Platone sulla vanità femminile, lo scelse Mariuccia Mandelli (Bergamo 1925 - Milano 2015) per la sua casa di moda. E per se stessa. Icona di stile nel mondo intero, in America era soprannominata «Crazy Krizia» e in Asia veniva trattata come una regina. Ha contribuito alla nascita del prêt-à-porter italiano e a plasmare la donna moderna a suon di plissé, hot pants, animali e materiali inediti. Dismessi i panni di maestra elementare, dopo un'infanzia trascorsa a cucire vestiti per le sue bambole, Mariuccia parte con una valigia piena di abiti da vendere alle boutique in giro per l'Italia: ha con sé idee innovative, un sorriso genuino e la tempra di una pantera. Nel giro di pochi anni costruisce un impero, alla sua corte tra i primi collaboratori ci sono Walter Albini e Karl Lagerfeld, e di fatto scrive la storia della moda con sessant'anni di collezioni. Questa biografia si costruisce attraverso le sue stesse dichiarazioni - estratte da centinaia di interviste rilasciate dalla stilista e conservate negli archivi di «Corriere della Sera», «la Repubblica», «Vogue», «Amica», «Elle» - e la compenetrazione dell'autrice nelle sue pieghe di donna, nelle sue contraddizioni, nelle idee che l'hanno ispirata fino ai novant'anni. E nel temperamento, schietto e feroce proprio come i suoi abiti, che l'ha portata a difendere dai pregiudizi la morte di persone a lei care, come Gianni Versace e Lady Diana, a guerreggiare con la storica direttrice di «Vogue America», Anna Wintour, e a difendere con determinazione la sua innocenza nella celebre inchiesta del pool Mani Pulite sugli stilisti italiani.
17,00

Lettere alla madre

Elisee Reclus

Libro: Copertina morbida

editore: ORTICA EDITRICE

anno edizione: 2021

pagine: 150

Verrà un tempo in cui ogni uomo sarà il proprio re e il proprio pastore, in cui ciascuno offrirà l'incenso a Dio nel tempio del proprio corpo e della sua anima. Tra gli uomini ci saranno solo rapporti di attenzione e amore; ognuno parlerà al fratello delle idee che gli si agitano in testa, dei sentimenti che gli attraversano il cuore. Non ci saranno più uomini che governano o conducono altri uomini, ma ognuno agirà verso il suo vicino e predicherà la verità che sente e che crede.
12,00

Solo un giro di chiave

Nino De Vita

Libro: Copertina morbida

editore: Il Palindromo

anno edizione: 2021

pagine: 116

Solo un giro di chiave rappresenta un omaggio a una terra, una contrada nelle campagne di Marsala, ma anche a una casa, a coloro che la abitano. C'è in queste pagine - tutte, per così dire, governate dal ricordo il racconto della vita di un uomo e della nascita di un poeta, della sua incessante ricerca letteraria sul dialetto, che è poi una lingua, quella di Cutusìo, in via di estinzione. E ci sono infine gli incontri, le amicizie: come quelle con Leonardo Sciascia, Vincenzo Consolo, Gesualdo Bufalino.
12,00

Eleanor Roosevelt. Una first lady per il mondo

Rossella Rossini

Libro: Copertina morbida

editore: Storia e Letteratura

anno edizione: 2021

pagine: 220

Attivista nelle organizzazioni femministe e a fianco degli afroamericani, leader di movimenti civili e pacifisti, promotrice della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, Eleanor Roosevelt è stata una delle figure centrali della cultura progressista del '900. Questo volume ripercorre le tappe di una vita straordinaria: dagli incerti esordi in una famiglia dell'aristocrazia politica americana al legame con Franklin Delano Roosevelt, fino ai compiti di responsabilità internazionale assunti nel pieno della maturità, in un crescendo politico e umano che è storia di una donna, e insieme a lei, storia di un popolo intero. Presentazione di Furio Colombo.
18,00

Correre davanti alla bellezza. Editoria, letteratura e altri scritti sull'arte e sulla musica

Luigi Spagnol

Libro: Copertina rigida

editore: LONGANESI

anno edizione: 2021

pagine: 176

È stato uno degli editori più eclettici che l'Italia abbia mai avuto, dotato di un fiuto a trecentosessanta gradi per i bestseller e di un amore incondizionato per i libri, che per lui non erano semplici oggetti da proporre e vendere al pubblico, ma veri propri scrigni di tesori, capaci di migliorare la sua esistenza e quella degli altri. Nel corso della sua vita Luigi Spagnol ha seguito una sola regola: cercare le cose migliori dove nessun altro le avrebbe cercate. Fu per questo che nel 1997, prima ancora di finire di leggerne la bozza, decise di pubblicare "Harry Potter e la pietra filosofale". L'anno prima aveva intuito le potenzialità di una favola, "Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare", che avrebbe poi venduto due milioni di copie. Ma oltre che nel fantasy e nella favola il suo talento lo portò a scovare straordinari successi anche in settori molto diversi: dall'umorismo, con "Parola" di Giobbe di Covatta, alla varia, con "Cotto e mangiato" di Benedetta Parodi. Grandi intuizioni, grandi riflessioni e un rispetto ancor più grande per il pubblico di lettori sono stati gli ingredienti di una carriera che possiamo oggi comprendere dagli scritti raccolti in queste pagine. Attraverso l'intensità delle parole di Luigi Spagnol si può cogliere la forza di una vocazione e, soprattutto, si può guardare il mondo attraverso gli occhi di un uomo che, come è stato detto: «Non voleva mai essere protagonista. E fu per questo un editore straordinario».
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento