Il tuo browser non supporta JavaScript!

Danza e altre arti dello spettacolo

Il linguaggio segreto della danza del ventre

Maria Strova

Libro

editore: MACRO EDIZIONI

anno edizione: 2021

pagine: 256

Il linguaggio segreto della danza del ventre 4D Fin dalla prima edizione, il libro rappresenta un riferimento prezioso per danzatrici, insegnanti e appassionati. Maria Strova ti accompagna alla scoperta delle radici dimenticate di quest'arte, il suo linguaggio originario, con l'obiettivo di coinvolgere l'immaginazione e dare nuova linfa alla danza primigenia e ai suoi simboli. Il libro esplora l'immaginario della Danza del Ventre, la sua simbologia antica ancorata nei simboli della vita e della fertilità. La Danza del Ventre è un'arte antica di natura sensuale congiunta all'esperienza del sacro. Questa versione multimediale del libro è accompagnata dai contenuti speciali: approfondimenti in Pdf e video pratici da integrare come lettura a 360°, andando dalla pagina alla danza in sé. Maria Strova ti propone di trovare un antidoto al veleno di cui è intriso l'immaginario orizzontale di questa danza con odalische silenziose e disponibili. Mediante la scoperta personale di questo linguaggio segreto ognuno è chiamato ad apportare il proprio dono, con danze che non si arrendono ai luoghi comuni o alle aspettative altrui.
31,50

Giochi di prestigio e facili trucchi magici

Nicholas Einhorn

Libro: Copertina rigida

editore: Joybook

anno edizione: 2021

pagine: 128

Svela i segreti di innumerevoli trucchi magici e come eseguirli. Un'ampia varietà di trucchi, incluse magie con le carte, magie da tavola, magie con lacci, corde e funi magiche, magie mentali, magie con la seta, i ditali, la carta e le monete magiche. Centinaia di foto a colori che mostrano i punti di vista sia del pubblico che dell'esecutore.
9,90

La danza classica tra arte e scienza

Flavia Pappacena

Libro

editore: Gremese Editore

anno edizione: 2021

pagine: 240

Giunto alla sua terza edizione, questo volume propone un originale approccio allo studio della danza che, rivolgendosi ai giovani ballerini così come agli allievi e agli insegnanti, gioca in modo innovativo sull'interazione tra testo e immagine. Concetti teorici, aspetti stilistici e problematiche tecniche sono affrontati utilizzando la metodologia didattica del learning by doing ("imparare facendo") e attraverso lo strumento della visualizzazione e della sintesi grafica. Ciò per attivare il processo di percezione corporea e stimolare nel lettore, mediante l'approccio problematico e creativo, le capacità di comprensione, memorizzazione, astrazione e argomentazione. La nuova edizione amplia ulteriormente i collegamenti interdisciplinari, con particolare riferimento alle arti visive e all'anatomia, e propone una rielaborazione complessiva del corredo iconografico, che ora comprende anche numerose immagini a colori. Le oltre 400 illustrazioni presenti, selezionate tra disegni, stampe d'epoca, immagini d'archivio e fotografie didattiche realizzate appositamente, accompagnano il lettore lungo uno stimolante percorso di conoscenza, indicandogli con un linguaggio vivo e diretto le modalità per sperimentare e interiorizzare sensazioni e movimenti sul proprio corpo. Come stabilito dalle norme ministeriali in materia di adozione dei libri scolastici, il testo è affiancato da una sezione di contenuti digitali integrativi, studiata per offrire spazi di approfondimento interdisciplinare e di inquadramento metodologico (http://extra.gremese.com/ contenuti-integrativi-danza-classica).
19,50

Scrivere comico

Alessandro Clemente

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2021

pagine: 120

Una coppia affermata di comici televisivi di pari bravura e livello litiga e si divide. I due comici si affidano a due autori diversi e intraprendono una carriera separata. Un comico riesce a conseguire successo e apprezzamenti di pubblico, l'altro invece si avvia mestamente al precoce declino e in poco tempo finisce a bazzicare equivoche tv private regionali. Perché due comici con lo stesso talento si ritrovano a imboccare due carriere opposte? Attraverso le loro opposte parabole professionali, il manuale si prefigge di indicare agli aspiranti autori comici quali potrebbero essere i metodi di scrittura e i trucchi del mestiere da adottare e quali da evitare, aiutandosi anche con esempi e con alcune, ma non troppe, esercitazioni.
20,00

Cuba danza. Dalla danza classica e contemporanea ai balli tradizionali e popolari

Elisa Guzzo Vaccarino

Libro: Copertina rigida

editore: Gremese Editore

anno edizione: 2021

pagine: 224

"Cuba Danza" racconta in tutte le sue sfaccettature l'universo fascinoso dei ritmi e dei corpi "nati per ballare" che abitano la Isla Grande dei Caraibi, dalle origini al colonialismo, dalla Rivoluzione a oggi. Prima dell'avvento di Fidel Castro, a poche miglia dal proibizionismo e dal puritanesimo degli USA, nel cuore pulsante dell'Avana trionfava il lusso dei cabaret come il Tropicana e il Sans Souci, dove si ballava, si beveva e si flirtava in allegria. E intanto, nel Caribe dei teatri di stile italo-francese costruiti per la ricca borghesia bianca, approdavano i divi dell'opera, dei concerti, dei balletti. Dopo il 1959, il nuovo governo castrista prese a indirizzare, a promuovere e a finanziare gli spettacoli secondo una concezione moderna che guardava anche alle culture orali afro-cubane più autentiche e si rivolgeva idealmente all'intera popolazione. Oggi a Cuba continuano a vibrare con forza il magnifico balletto classico, opera della divina Alicia Alonso recentemente scomparsa, e la vigorosa danza moderna figlia del pioniere Ramiro Guerra. E accanto al folklore, alle danze Yoruba e a quelle popolari, ancora sfolgorano i balli dell'ormai mitico Tropicana, il "Lido" dell'Avana. La Escuela Nacional de Ballet e l'Istituto Superior de Arte formano anno dopo anno artisti che viaggiano per il mondo, e i festival di balletto tenuti alla Habana ospitano le grandi stelle internazionali: tra loro, Carla Fracci, Alessandra Ferri, Maya Plisetskaya, Vladimir Vasiliev, Julio Bocca, Cristina Hoyos, Antonio Gades, Judith Jamison, Anton Dolin, Jean Babilée, Sylvie Guillem e Aurélie Dupont, direttrice del balletto all'Opéra de Paris, lì dove nel 1972 Alicia Alonso montò e interpretò la sua magnifica Giselle. "Cuba Danza" dà conto di tutti questi filoni e generi.
29,50

La danza dei 5Ritmi. Il movimento come meditazione

Gabrielle Roth

Libro: Copertina morbida

editore: ED-Enrico Damiani Editore

anno edizione: 2020

pagine: 272

Creata da Gabrielle Roth negli anni Settanta, la danza dei 5Ritmi è una pratica aperta a tutti. Non è un ballo formale, non ci sono passi da imparare, ognuno si muove liberamente, consapevolmente, da solo e in connessione con gli altri. Non importano l'età, la forma del corpo, le radici etniche, l'orientamento sessuale, la religione o la capacità di muoversi. Tutti possiamo danzare i 5Ritmi: basta avere un corpo. Ogni ritmo - Fluire, Staccato, Caos, Lirico e Quiete - rappresenta uno stato dell'essere e ha una sua energia che risuona in ognuno di noi. Insieme, i 5Ritmi formano un'onda che ci permette di esplorare diversi aspetti della nostra interiorità e delle nostre relazioni. Danzare o meglio "cavalcare" un'onda è un viaggio emotivo, fisico, spirituale. E cambia ogni volta. Grazie ai 5Ritmi esprimiamo tutte le emozioni in modo creativo e in uno spazio sicuro. La loro pratica costante ci apre a un nuovo senso di libertà e di possibilità. E questa liberazione è allo stesso tempo una cura. La sofferenza si trasforma e diventa arte.
18,00

La nuova arte magica. Illusionisti, trucchi e magie di tutti i tempi

Silvan

Libro: Copertina morbida

editore: La nave di Teseo +

anno edizione: 2020

pagine: 416

Silvan, uno dei più importanti maghi del mondo, racconta che cos'è veramente la magia, la sua storia, il suo sviluppo ed evoluzione da un'epoca all'altra. Un'arte che, dall'inizio dei tempi, si è mescolata e sovrapposta ad altre pratiche e credenze, nel tentativo di interpretare di volta in volta il senso della curiosità e dello stupore. Tuttavia la magia, che nasce come miracolo, paradosso, fenomeno assurdo, conserva in sé una spiegazione razionale e per questo dev'essere considerata un'arte. Dall'antichità al Medioevo, dai primi tentativi di prestidigitazione e illusionismo ai grandi interpreti della Belle Époque, dallo scetticismo illuminista fino ai giorni nostri: quella della magia è una storia fatta non soltanto di ispirazione, leggerezza e gioco, ma di professionalità e grandi personaggi da riscoprire. La magia, però, non può prescindere dalla sua esecuzione: questo libro contiene anche le preziosissime schede, firmate dall'autore, in cui i trucchi più bizzarri, suggestivi, emozionanti di sempre trovano (o quasi) spiegazione. Introduzione di Vittorio Sgarbi.
22,00

Parole che danzano

Roberto Bolle

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2020

pagine: 240

"Sollevai la cornetta e composi il numero. Il tempo di dire: 'Mamma, mi hanno promosso primo ballerino', e scoppiai in lacrime. Eravamo una gioia sola. Era la realizzazione di tanti sacrifici, di un percorso voluto, sofferto, travagliato, che mi aveva visto andar via di casa da ragazzino. In quell'istante non percepii tanto la mia gioia quanto la loro. Di questo sarò sempre grato alla danza. Mi ha offerto la possibilità di diventare un unico battito, un unico sentimento, prima con i miei genitori, e successivamente con il pubblico." Comincia da qui la storia intima e profonda di Roberto Bolle. Una storia narrata in prima persona da uno dei più grandi ballerini del nostro tempo, raccogliendo - in un vocabolario inedito, coinvolgente, appassionato - le parole che hanno dato e danno senso alla sua vicenda artistica, personale e umana. Una "coreografia" di pensieri, ricordi, sogni, desideri, paure ed emozioni, composta dagli assolo di alcune straordinarie "parole che danzano".
29,90

Magia nova. L'arte di emozionare con le carte

Luca Bettoni

Libro: Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2020

pagine: 128

Un libro che propone una nuova visione dell'arte magica, combinando in modo unico elementi innovativi e classici della prestigiazione. L'effetto magico non è più solamente visto come la messa in scena dell'impossibile, ma assume nel libro il ruolo di metafora tramite la quale comunicare messaggi ed emozioni all'intero pubblico durante un'esibizione. Il libro è diviso in due parti: una sezione teorica, nella quale sono illustrati i punti più importanti della magia nova, e una seconda parte in cui è presente una raccolta di semplici giochi con le carte tramite i quali il lettore mette in pratica progressivamente gli elementi teorici.
16,90

Scienza in danza. Preparazione fisica e riabilitazione per danzatori

Romeo Cuturi

Libro: Copertina morbida

editore: ATS Giacomo Catalani Editore

anno edizione: 2020

pagine: 212

Il libro "Scienza in danza", a partire dalle evidenze scientifiche sulla danza, propone contenuti innovativi e pratici di preparazione fisica, postura, screening, riabilitazione e rieducazione tecnica per danzatori. Ricco di programmi di lavoro ed esercizi, costruiti con un percorso mirato dalla sala al palco. Con quest'opera, Romeo Cuturi getta una nuova luce per osservare il danzatore da una nuova perspicace prospettiva, offrendo una lettura scientifica del movimento specifico e una serie di soluzioni professionali per l'atleta danzatore. Un testo di assoluto riferimento per tutto il mondo della danza.
29,90

Come gli equilibristi. La mia vita con Moira

Luca Alghisi

Libro: Copertina rigida

editore: Sperling & Kupfer

anno edizione: 2020

pagine: 195

Fin da quando era bambino, Luca è sempre stato ammaliato dal circo: le atmosfere oniriche, i colori sgargianti, gli animali esotici, le esibizioni che lasciano con il fiato sospeso. E poter sbirciare dalla finestra di casa il tendone arrivato in paese era sempre motivo di curiosità e gioia. È facile poi restare affascinati dalle famiglie di circensi e giostrai che, affezionatesi a Luca, lo coinvolgevano nella loro vita di tutti i giorni. Ormai adolescente, comincia a vivere con disagio la sua situazione famigliare: l'inquietudine e gli scontri diventano parte della quotidianità. È anche per questo che scrive la sua prima lettera a Moira Orfei, dichiarandole il suo desiderio di andare via di casa e di raggiungere il suo circo. Un messaggio in bottiglia che arriverà davvero nelle mani del suo mito. È da allora che il ragazzo e Moira vengono uniti dal filo del destino: Luca sale su un autobus e raggiunge Moira, la quale lo accoglie come un figlio e lo introduce alla vita circense. Luca entra così a far parte di una nuova famiglia, allegra, colorata, divertente, inusuale e pronta ad accettarlo senza volerlo cambiare. Nel circo ha fatto tutto, fino a diventare parte integrante della grande famiglia Orfei Nones, e ha accompagnato Moira fino all'ultimo giorno. Luca trasporta il lettore sotto il tendone del circo, lo fa accomodare sugli spalti e gli mostra i retroscena della vita circense: la dedizione di tutti gli artisti, l'amore per gli animali, la fatica e l'impegno dietro ogni lavoro, dal montare la grande città viaggiante al creare un nuovo numero, al prendersi cura di tutti. Perché il circo è molto più di ciò che si vede durante gli spettacoli: è condivisione, è appartenere a un'unica, grande famiglia. Con storie, aneddoti e curiosità, Luca Alghisi offre un ritratto inedito di Moira Orfei e di come sia riuscita a dargli una nuova prospettiva. Perché «circensi si nasce, come nel mio caso, oppure si diventa», diceva Moira. E Luca, grazie alla grande, unica regina del circo, lo è diventato..
16,90

Il corpo pensato. Teorie della danza del Novecento

Elena Randi

Libro: Copertina morbida

editore: Audino

anno edizione: 2020

pagine: 144

Il volume di Elena Randi analizza le teorie della danza più innovativa tra la fine dell'Ottocento e gli anni Ottanta del Novecento; più precisamente, le stimolanti teorie offerte dai grandi coreografi (da Isadora Duncan e Loie Fuller fino a Pina Bausch e William Forsythe). E lo fa a partire dalla constatazione del loro vivo interesse a rintracciare una modalità espressiva originale, nella convinzione che sia meno importante cosa l'opera d'arte manifesta che non come lo fa. La lingua, nella sua peculiare morfologia, nella sua struttura, già di per sé significa. Impiegare, ad esempio, una tecnica in cui il corpo si muove in modo organico o, invece, obbedendo a forme artificiali è già una scelta eloquente.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento