Il tuo browser non supporta JavaScript!

Lingua: argomenti e opere generali

Per scrivere bene imparate a nuotare. Trentasette lezioni di scrittura

Giuseppe Pontiggia

Libro

editore: MONDADORI

anno edizione: 2020

pagine: 240

«Quello non lo insegno.» Così rispondeva Giuseppe Pontiggia a chi gli chiedeva come diventare scrittore. Non basta infatti avere l'attitudine, la volontà, l'ambizione. Come per il nuoto, si possono però ottenere buoni risultati impadronendosi della tecnica, osservando i modelli, allenandosi duramente. Per scrivere «bene» (con stile) bisogna prima liberarsi da una serie di pregiudizi: che scrittori si nasca, che il talento e l'ispirazione contino più di un severo apprendistato, che un testo letterario (e in generale un testo efficace) nasca già perfetto anziché perfettibile. Di questo era convinto Pontiggia quando, nel 1985, inaugurava la prima scuola di scrittura in Italia. Una scuola in cui si imparava innanzitutto a leggere. Leggere in senso forte, cominciando dai classici, in un «corpo a corpo» con il testo pensato per affinare la capacità di giudizio e scoprire insieme le potenzialità e i limiti delle proprie risorse espressive. Ma soprattutto per lasciarsi emozionare dalle parole, per esplorarne le stratificazioni, per imparare a usarle in modo responsabile. Scrivere, per Pontiggia, non è trascrivere le proprie esperienze, sensazioni o memorie, ma andare incontro all'inatteso che sorprende, al nuovo che disorienta: pronti a tornare indietro, e a riscrivere se necessario, per dire nel modo migliore quanto si va scoprendo attraverso il linguaggio. Perché la scrittura è un viaggio che non si lascia pianificare, ma anche il risultato di un lavoro paziente, fatto di un rapporto concreto con il testo, in tutto simile a quello dell'artigiano all'opera nel suo laboratorio. Un laboratorio che Pontiggia ha allestito per anni durante i suoi incontri settimanali al Teatro Verdi di Milano, dialogando con un pubblico eterogeneo (studenti, professionisti, aspiranti scrittori). Le sue lezioni, pubblicate a metà degli anni Novanta su due riviste («Wimbledon» e «Sette»), sono ora raccolte in un unico volume. Trentatré conversazioni in cui l'autore, in forma di intervista, affronta i molteplici aspetti della scrittura «espressiva», a cui si aggiungono altre quattro lezioni, «per addetti ai lavori ma non solo», in cui la riflessione sulla scrittura diventa essa stessa un alto esempio di scrittura saggistica, ricca di aforismi e battute fulminanti; dove il confronto con i classici, ancora una volta, ci introduce nella biblioteca e nell'officina dello scrittore, pronti a carpirne i segreti.
19,00

I speak English. Esercizi per imparare le 1000 parole più utili dell'inglese

AA.VV.

Libro: Copertina morbida

editore: Vallardi A.

anno edizione: 2020

pagine: 366

1000 esercizi per imparare le 1000 parole più diffuse nei 10 ambiti tematici più rilevanti della vita quotidiana.
9,90

Il piccolo Palazzi. Dizionario della lingua italiana

Fernando Palazzi

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2020

pagine: 1348

All'interno del volume: oltre 45.000 lemmi e locuzioni, sillabazione e accentazione delle voci, femminili e plurali irregolari, forme anomale dei verbi, pronuncia delle parole straniere, sinonimi e contrari. Con 34 disegni illustrativi. In appendice: sigle e acronimi, note grammaticali.
24,90

Note a margine. Racconti della scuola inclusiva italiana

Francesco Pettinari

Libro: Copertina morbida

editore: ULTRA

anno edizione: 2020

pagine: 138

Un giovane e appassionato docente di sostegno ci racconta qualcuna delle tante storie che ha vissuto nei suoi primi cinque anni di esperienza sul campo. Storie che spesso nascono da un episodio, un dettaglio apparentemente insignificante, seminascosto nelle pieghe di un giorno di scuola qualunque [una frase pronunciata da un ragazzo, una riunione noiosa, una banale ricreazione), da cui si sviluppa una trama di eventi e di riflessioni che gettano luce sulla complessità, ma anche sulla bellezza dell'inclusione. Si susseguono quindi, una dopo l'altra, le tessere di un mosaico in chiaroscuro: le regole, le sanzioni, i fallimenti, le emozioni, i progetti, il cambiamento e tanti volti di ragazzi e ragazze, insegnanti, educatori, genitori. Un tributo di un insegnante ai suoi ragazzi "difficili", che giorno dopo giorno, con la forza della loro verità, hanno cambiato la sua visione dell'insegnamento, della scuola, del mondo.
14,00

Italiano smart. Dizionario+Verbi

AA.VV.

Libro: Copertina morbida

editore: Vallardi A.

anno edizione: 2020

pagine: 1160

Più di 20.000 voci e 60.000 significati. Esempi, modi di dire e indicazioni d'uso. Grammatica e sintassi del verbo. Le coniugazioni; i modi e i tempi. Forma negativa e interrogativa; attiva e passiva; riflessiva e pronominale. Verbi regolari e irregolari; transitivi e intransitivi. Verbi ausiliari, servili, fraseologici. Verbi impersonali, difettivi, sovrabbondanti. Tavole delle coniugazioni modello.
13,90

Francese smart. Dizionario+Verbi

AA.VV.

Libro: Copertina morbida

editore: Vallardi A.

anno edizione: 2020

pagine: 872

Più di 25.000 voci e 60.000 traduzioni. Regole di pronuncia e accento; l'alfabeto francese. Esempi, modi di dire e indicazioni d'uso. Grammatica e sintassi del verbo. Forma negativa e interrogativa; attiva e passiva; pronominale e impersonale. Verbi ausiliari e semiausiliari. Gallicismi: futur proche e passé récent; forma progressiva. I tre gruppi verbali. Verbi difettivi. Tavole delle coniugazioni modello.
13,90

Spagnolo smart. Dizionario+Verbi

AA.VV.

Libro: Copertina morbida

editore: Vallardi A.

anno edizione: 2020

pagine: 920

Più di 30.000 voci e 70.000 traduzioni. Regole di pronuncia e accento; l'alfabeto spagnolo. Esempi, modi di dire e indicazioni d'uso. Grammatica e sintassi del verbo. Forma negativa e interrogativa; attiva e passiva; riflessiva e pronominale. Verbi ausiliari, copulativi e impersonali. Perifrasi verbali. Verbi con irregolarità comuni e proprie; difettivi. Elenco dei verbi con preposizione. Tavole delle coniugazioni modello.
13,90

Inglese smart. Dizionario+Verbi

AA.VV.

Libro: Copertina morbida

editore: Vallardi A.

anno edizione: 2020

pagine: 976

Più di 30.000 voci e 70.000 traduzioni. Regole di pronuncia e accento; l'alfabeto inglese. Esempi, modi di dire e indicazioni d'uso. Grammatica e sintassi del verbo. Verbi modali, ausiliari e semimodali. Forma negativa e interrogativa; attiva e passiva; riflessiva e impersonale. Verbi irregolari, fraseologici, di percezione e con doppio complemento. Question tags, short answers, false friends. Tavole delle coniugazioni modello + 1000 verbi fraseologici.
13,90

Alfabeto napoletano

Renato De Falco

Libro: Copertina morbida

editore: Colonnese

anno edizione: 2019

pagine: 536

"Alfabeto napoletano" di Renato De Falco è ormai un classico. La sua avventura è partita nel 1985 (passando anche per le collane de «l'Unità») fino all'edizione definitiva del 2002. Un volume che racconta la storia di circa millecinquecento parole, da "abbabbià" a "zumpà", illustrandone i significati nel dettaglio, puntualizzandone le etimologie spesso complesse, ritrovandone testimonianze nei classici della letteratura, della poesia e della musica. Mai nello stile asettico di un dizionario, ma sempre col piacere della curiosità e della scoperta. "Alfabeto napoletano" è un'avventura, un viaggio in quel parlato pregnante ed espressivo, denso di sfumature, che solo la lingua napoletana possiede. Del quale, senza pedanteria, de Falco analizza proprietà, regole, caratteristiche; le componenti e i vari apporti delle ascendenze greche, latine, francesi - ma anche arabe, inglesi, tedesche, turche, ebraiche - che fanno del napoletano una lingua di accoglienza e di integrazione. Un approdo per le voci di tutti i tempi.
25,00

Scrittura creativa. I quaderni Fandango

John Gillard

Libro: Copertina morbida

editore: Fandango Libri

anno edizione: 2019

pagine: 196

Il quaderno Fandango di Scrittura creativa è un diario per chiunque sia interessato alla buona scrittura. Delinea la vita e l'opera di 20 grandi autori dal '900 a oggi e propone molti esercizi e suggerimenti creativi per sviluppare un proprio stile. Tra i tanti: Scrivere un monologo con la tecnica del flusso di coscienza (James Joyce); Giustapporre immagini e metafore inusuali (Franz Kafka); Descrivere realtà possibili (Margaret Atwood); Incrementare la suspense (Stephen King). Analizzando gli elementi fondamentali della scrittura narrativa, tra cui i personaggi, l'ambientazione, il dialogo e il ritmo, questo quaderno offre una carrellata di tecniche utilizzate da alcuni degli autori più importanti della letteratura mondiale moderna.
20,00

Scrittura di testi e produzione di libri. Libri e lettori a Brescia tra Medioevo ed Età moderna

Libro: Copertina morbida

editore: Forum Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 190

Il volume raccoglie gli atti della settima giornata di studi "Libri e lettori a Brescia tra Medioevo ed Età moderna", svoltasi il 5 maggio 2017 presso la sede di Brescia dell'Università Cattolica. Si tratta di un appuntamento ormai tradizionale, volto a valorizzare il ricco patrimonio culturale che la città ha offerto nel tempo, tramite i suoi autori, copisti, tipografi, editori e artisti. I contributi qui riuniti offrono un percorso interdisciplinare che va dall'identificazione di incisori che collaborarono con antiche tipografie alla ricostruzione del contesto culturale legato alla curia bresciana, dall'analisi di alcune fortunate edizioni alla riscoperta di personaggi dimenticati della cultura locale, dal ritrovamento sul mercato antiquario di curiosi testi a studi intorno a frammenti di nuclei librari conservati in biblioteche bresciane. I saggi, firmati da giovani ricercatori e studiosi affermati, grazie ad approcci e metodologie di indagine differenti, propongono un quadro che conferma la ricchezza di spunti di ricerca che la storia culturale bresciana continua a offrire.
24,00

Dizionario napoletano. Italiano-napoletano, napoletano-italiano

Libro: Copertina rigida

editore: Vallardi A.

anno edizione: 2019

pagine: 478

Un dizionario moderno, che riflette la ricchezza e l'esuberanza di uno degli idiomi più parlati nella nostra penisola. Nella sezione napoletano-italiano il lettore troverà, accanto ai termini più diffusi del dialetto parlato oggi a Napoli, altri vocaboli relativi a oggetti, attività o personaggi quasi del tutto scomparsi dalla realtà quotidiana della città, ma non dalla memoria dei parlanti: si tratta di perdite abbastanza recenti o che hanno lasciato tracce significative in modi di dire, proverbi, canzoni, opere letterarie e teatrali e in diversi altri ambiti. Nella sezione italiano-napoletano sono presenti alcune voci in cui, se non per la pronuncia, non c'è differenza tra lingua e dialetto: termini di base che sono stati inseriti perché dal vocabolario corrente dell'italiano sono stati accolti stabilmente nella pratica linguistica dialettale. Quei termini che non compaiono nella parte dall'italiano sono stati esclusi perché, oltre a essere identici nelle due lingue, il parlante che ne fa uso avverte la loro appartenenza all'ambito extradialettale, impiegandoli quasi come prestiti.
29,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.