Il tuo browser non supporta JavaScript!

Opere di consultazione

Le 100 parole dei musei

Massimo Negri, Giovanna Marini

Libro: Copertina morbida

editore: Marsilio

anno edizione: 2020

pagine: 192

Diorama, interpretazione, museografia, museologia, chiodo a chiodo, colophon, lux, prestito, ecomuseo: sono solo alcuni dei vocaboli del linguaggio di chi lavora nei musei, per i musei o con i musei. Apparentemente una torre di Babele dove si mescolano termini tecnici con espressioni gergali, come del resto accade in tutti i mestieri. Questo libro ne raccoglie cento, cento parole che svelano a volte aspetti nascosti del backstage museale oppure definiscono operazioni e procedure di cui il pubblico intuisce l'esistenza, ma a cui non sa dare un nome. Conoscendo queste parole si capisce meglio che cosa sia un museo e come funzioni e, forse, si impara ad amarlo per quello che è: un organismo vivente fatto innanzitutto di persone che ci lavorano, che gli danno vita visitandolo, e poi di cose, racconti e immagini che fanno del museo un'emozione indimenticabile.
12,50

Introduzione all'information literacy

Maurizio Lana

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2020

pagine: 371

L'information literacy è l'insieme delle competenze oggi necessarie per poter esercitare pienamente i diritti di cittadinanza, per operare al meglio nei mondi dello studio e del lavoro, per migliorare e valorizzare le proprie conoscenze nell'intero corso della vita. È dunque importante che i percorsi di formazione, oltre alle competenze relative al mondo della stampa tradizionale, costruiscano anche competenze relative al mondo digitale e all'integrazione di questi due universi. Essere parte di un ambiente informativo smisurato e "ibrido" implica infatti una necessità crescente di trovare, valutare, organizzare, usare informazione di qualità, in una prospettiva secondo cui le biblioteche possono esercitare una funzione essenziale. Questo volume offre ai lettori un quadro ampio e sfaccettato di conoscenze sull'information literacy, prendendo in esame argomenti come la formazione permanente, l'accesso aperto, le fake news, e include presentazioni, analisi e commenti di casi reali, strumenti software, risorse web, articoli scientifici e divulgativi. Sullo sfondo rimangono le complesse questioni del grande mutamento, per cui nel mondo digitale tutti possiamo diventare autori di contenuti, oltreché consumatori, con la responsabilità che ne deriva per i singoli e per la società nel suo insieme.
30,00

Isole. Un arcipelago semiotico

Libro: Copertina morbida

editore: Meltemi

anno edizione: 2020

pagine: 296

Isole di plastica che popolano i mari e l'immaginario. Isole che diventano il simbolo dell'umanità presa fra migrazioni, razzismo e solidarietà. Isole che sfidano continenti, Stati che si isolano, popoli che fanno arcipelago, potenti e persone comuni che sognano isole tutte per sé. Le isole non smettono di affascinare, di far mondo, di parlare ai nostri sensi e alle nostre coscienze. Per coglierne i significati e le voci bisogna addentrarsi in un arcipelago semiotico che ci riporta alle profondità del mito e alle trame della storia globale, alle utopie del passato e ai conflitti del presente, alle narrazioni fantastiche e alla concreta creatività culturale. Oggi più che mai per ritrovare senso è necessario perdersi in un mare di isole.
22,00

L'archivio e la memoria. Dal mondo classico all'età 3.0

Roberta Mazzola

Libro: Copertina morbida

editore: Il Palindromo

anno edizione: 2020

pagine: 116

L'indeterminatezza del concetto di archivio riguarda, soprattutto, la mancanza di un'interrogazione puntuale su tre punti fondamentali: le forme di relazione tra memoria privata e memoria collettiva; le modalità di costruzione e le condizioni di un archivio; lo statuto e la funzione di un artista che costruisce un archivio o interviene su uno esistente. Sono queste le tre domande che stanno alla base della ricognizione storico-artistica di Roberta Mazzola e che compongono il quadro della ricerca contenuta in questo libro.
12,00

Il bello e il giusto. Sulla tutela del patrimonio culturale e la sua fragilità

Tiziana Zanetti

Libro: Copertina morbida

editore: SAN PAOLO EDIZIONI

anno edizione: 2019

pagine: 176

Diritto e antropologia si confrontano sul patrimonio culturale e la sua tutela, con uno sguardo attento e concentrato su alcune situazioni di particolare fragilità che riguardano il bene nella sua dimensione materiale e immateriale, imponendo riflessioni ben più ampie sull'individuo, sulla società, sul nostro tempo. Si propongono all'attenzione del lettore, tra gli innumerevoli casi di fragilità, quelli che riguardano i luoghi che abitiamo - le nostre città, le nostre periferie -, dimostrando quanto sia difficile difendere il bello e il giusto, elementi in rapporto strettissimo, come se dall'uno dipendesse l'altro. È davvero così? Per questo si deve intervenire per educare o rieducare, come testimoniano i preziosi contributi dei giudici penali, autori della sezione centrale del volume. Così il bello e il giusto rappresentano, soprattutto nella lettura antropologica, momento fondamentale del volume, i due elementi da comprendere e da difendere con eguale determinazione non in una dimensione astratta e lontana dal reale, ma nel qui e ora dove possono davvero cambiare (e migliorare) lo sguardo sul mondo. Scorrono sottotraccia, in tutto il volume, le domande: cos'è l'arte (oggi)? e la bellezza? Il lettore non troverà risposte, tanto meno esplicite, ma un luogo di riflessione nel quale domandarselo, anche in vista dell'introduzione della nuova educazione civica nella formazione dei giovani, rimarcando la necessità imprescindibile e non abdicabile di conoscere il patrimonio culturale per poterlo tutelare.
15,00

Come pianificare in team le attività e i servizi della biblioteca

Barbara Mantovi

Libro: Copertina morbida

editore: Editrice Bibliografica

anno edizione: 2019

pagine: 70

Una collana di strumenti del mestiere e proposte operative per il bibliotecario, una cassetta degli attrezzi per soddisfare la diffusa esigenza di agili guide pratiche. Un bibliotecario è anche un progettista coraggioso, che si interroga e si confronta con altri intorno a un'idea di servizio o di attività; se la rotta da intraprendere è quella di un processo in maggior misura condiviso, com'è possibile coinvolgere colleghi e cittadini in una progettazione efficace e sostenibile, in termini di risorse, energie e tempo? Grazie al Library Model Canvas, uno strumento di progettazione qui presentato, il gruppo ha la possibilità di comprendere elementi complessi che riguardano il funzionamento di un servizio o di un progetto, in modo semplice e intuitivo. Il Canvas si basa infatti su un linguaggio visivo facile da apprendere, al di là delle competenze professionali.
8,00

Figure del corpo. Gesto e immagine in movimento

Barbara Grespi

Libro: Copertina morbida

editore: Meltemi

anno edizione: 2019

pagine: 471

La cultura digitale obbliga a ripensare il rapporto fra corpo e immagine. Il visivo è sempre meno un fatto di occhi e sguardi e sempre più di dita, mani, gesti. Compiamo un gran numero di gesti per attivare anche il più banale dispositivo di visualizzazione, e sempre più spesso sono le nuove tecnologie a saper leggere i nostri movimenti e a dotarli di senso. Il percorso dei cosiddetti media ottici si è interrotto o ha subito una radicale deviazione? In realtà il corpo è sempre stato al centro delle immagini tecniche, soprattutto del cinema, che non solo ha esaltato la capacità espressiva e manipolativa dell'uomo, arricchendola di infinite sfumature, ma in quanto macchina è nato da un gesto molto speciale, via via automatizzato e nascosto nello strumento. Ma che cos'è un gesto e perché il suo legame con il filmico è così stretto? Fra posa e flusso, azione e passione, tecnica e istinto: nelle teorie moderne - da Darwin a Warburg, da Mauss a Plessner - gesto e immagine in movimento sembrano determinare un unico luogo del senso. Quasi come un anticorpo alle forme di controllo inaugurate dalla cronofotografia, e oggi riemerse nelle politiche del database e della recognition, il cinema ci ha insegnato che in un gesto c'è sempre una componente di magia: un effetto inspiegabile, un sentire intraducibile a parole, una combinazione di funzionalità ed espressione. Un pensiero del corpo che scarta la ragione. Quali figure del corpo emergono nei film? Perché le immagini nel palmo della mano sono all'origine e non alla fine della storia del cinema? In che modo i film rovesciano le gerarchie di visibilità dei gesti, ad esempio fra maschile e femminile? Il volume insegue le radici del presente per riscoprire come il cinema ci ha insegnato a guardare l'uomo, e non semplicemente a captarlo, mapparlo e archiviarlo.
25,00

I premi Nobel dal 1901 al 2019. La vita, le scoperte e i successi dei premiati in fisica, chimica, medicina, letteratura, pace, economia

Pietro Migliorini

Libro: Copertina morbida

editore: BOOK TIME

anno edizione: 2019

pagine: 538

All'insegna di Alfred Nobel il volume propone in rapida sintesi le gesta e le opere, le scoperte e i traguardi raggiunti da centinaia di letterati, scienziati, uomini di pace ed economisti, che sono stati capaci di unire la metafisica delle cose ultime e l'analisi storica, sociale e scientifica della nostra epoca. Uomini che si sono proiettati nella loro lunga esistenza con l'unico obiettivo di migliorare la vita, la natura, l'ambiente in cui l'uomo agisce. Questa nuova edizione è ampliata e aggiornata con tutti i premi Nobel fino al 2019 compreso.
20,00

Il mondo in cifre 2020

Libro: Copertina morbida

editore: Internazionale

anno edizione: 2019

pagine: 256

"Il mondo in cifre 2020" presenta tutti i dati per capire il mondo di oggi. Geografia, popolazioni, affari, economia, commercio, mercato immobiliare, trasporti, istruzione, criminalità, turismo, internet, ambiente, società, cultura. E alla fine un quiz.
10,00

Atlante geografico De Agostini. Ediz. deluxe

AAVV

Libro: Copertina rigida

editore: De Agostini

anno edizione: 2019

pagine: 368

Con le mappe fisico-politiche, le carte tematiche, la sintesi degli Stati, e inoltre con il codice di accesso per 12 mesi al database online.
39,00

Almanacco Barbanera 2020

2020 BARBANERA

Libro

editore: Campi

anno edizione: 2019

12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.