Il tuo browser non supporta JavaScript!

Società e cultura: argomenti d'interesse generale

Pensavo fosse amore, invece era il gin tonic

Marco Ferrero

Libro: Copertina morbida

editore: Sperling & Kupfer

anno edizione: 2021

pagine: 216

Come si trasporta un materasso matrimoniale giù per quattro rampe di scale, alle tre di notte, con il cuore letteralmente a pezzi? È questo che si chiede Lorenzo subito dopo aver sorpreso il suo ragazzo nel bel mezzo di un appassionato e rumoroso amplesso. Con una donna. È un tradimento a dir poco inaccettabile e a Lorenzo non resta altra scelta che cacciare il fedifrago di casa e disfarsi di tutto ciò che potrebbe ricordarglielo. Compreso il materasso su cui si è consumato l'osceno atto. Per lui è arrivato il momento di voltare pagina: basta con le relazioni tossiche, basta con le storie impossibili, basta con gli uomini sbagliati e palesemente etero. Lorenzo ha collezionato troppe delusioni e ora vuole l'amore vero, quello con la A maiuscola. Con l'aiuto di Tinder, della sua Migliore Amica Famosa e dei suoi due eccentricissimi psicologi, si mette quindi alla ricerca del Principe Azzurro. E scopre così che incontrare l'uomo giusto è un po' come trovare un taxi a Milano in una giornata di pioggia: difficile, ma non impossibile.
17,90

Alfredino. L'Italia nel pozzo

Massimo Gamba

Libro: Copertina morbida

editore: Sperling & Kupfer

anno edizione: 2021

pagine: 264

Un afoso pomeriggio di giugno del 1981 il piccolo Alfredo Rampi precipita in un pozzo artesiano nei pressi di Vermicino, fuori Roma. Ora dopo ora, in quel budello ci finisce tutta l'Italia. In televisione va in onda una diretta non stop che ipnotizza la nazione intera, per poi lasciarla inebetita e depressa quando il finale non sarà quello atteso. A quarant'anni dalla tragedia, il libro di Massimo Gamba restituisce in maniera efficace, documentata e fedele le drammatiche ore che videro susseguirsi i tentativi di salvataggio, indagando al contempo le implicazioni mediatiche, sociali e politiche della vicenda. Ne viene fuori una folgorante istantanea dell'Italia di quel periodo, a cavallo tra arretratezza e modernità.
10,90

La felicità è una scelta. Un viaggio per trovare il coraggio di ascoltare la propria voce

Sara Melotti

Libro: Copertina morbida

editore: Piemme

anno edizione: 2021

pagine: 304

Perché non ci sentiamo mai abbastanza? Perché, a volte, ci sembra di vivere la vita di qualcun altro? Quanto siamo disposti a rischiare davvero per inseguire i nostri sogni? Sara Melotti aveva tutto: un lavoro come fotografa di moda, viveva a New York, guadagnava benissimo. Eppure, un giorno, decide di mollare tutto perché capisce che il suo lavoro contribuisce ad alimentare standard di bellezza irreali. Così inizia a usare la sua macchina fotografica in maniera diversa, a viaggiare in solitaria in giro per il mondo in cerca del vero significato della parola bellezza. Viaggiando e scrivendo i suoi pensieri sul suo blog la sua vita prende una piega completamente inaspettata, una scelta anomala ma che per Sara è l'unica strada giusta: quella che permette di rimanere fedeli a se stessi, ai propri sogni e alla propria visione del mondo, senza il peso dei giudizi altrui. "La felicità è una scelta" è un reportage avventuroso sui cambiamenti che avvengono nel corso della propria vita e allo stesso tempo un ritratto generazionale potente e autentico, un manifesto per sognatori e cinici, una riflessione sul senso della vita oggi e sulle questioni sottaciute nel nostro rapporto con i social. Una guida illuminante su come difendersi dalle trappole dell'effimero e trovare significato nella propria esistenza. Postfazione di Emma Bonino.
17,50

Non ce lo dicono. Teoria e tecnica dei complotti dagli Illuminati di Baviera al Covid-19

Errico Buonanno

Libro: Copertina morbida

editore: UTET

anno edizione: 2021

pagine: 270

Quante sono le teorie del complotto che abbiamo visto montare in questi ultimi anni? Quanti disegni segreti, oscure manovre, indicibili piani vengono secondo i complottisti orditi ogni giorni dietro il paravento di un placido Occidente democratico? E tuttavia: non notate una certa aria di famiglia? I complotti di oggi hanno infatti radici lontanissime e sterminate varianti, dagli Illuminati di Baviera agli UFO, dai luciferini gesuiti coi loro Monita secreta all'omicidio Kennedy, dagli untori della peste all'esercito dei NoVax. Eppure queste non sono innocue fantasie: i complotti hanno una ricaduta politica forte, come capì bene Hitler, che cavalcò la paura di una setta giudaico-massonica, e come sanno i populisti che sfruttano oggi i timori diffusi per la pandemia. L'idea di un grande complotto è immortale perché ha il fascino di un grande feuilleton e la praticità di una soluzione: sostituisce le aride cause con le più sfiziose colpe, permettendo così di togliere dall'equazione dell'esistente il capriccioso caso, forse il vero nemico di una vita tranquilla.
17,00

Coronavirus. Il nemico invisibile. Dalla minaccia globale al Grande Reset. Come la pandemia sta trasformando la nostra società

Enrica Perucchietti, Luca D'Auria

Libro: Copertina morbida

editore: Uno Editori

anno edizione: 2021

pagine: 450

Coronavirus. Il nemico invisibile. Dalla spagnola a oggi nessun nemico "invisibile" era riuscito a fare tanto. In pochi mesi il Covid-19 ha contagiato centinaia di Paesi, provocando migliaia di morti e spingendo l'OMS a dichiarare lo stato di pandemia globale. In passato abbiamo avuto casi simili con le epidemie di SARS, aviaria, suina, morbillo o ebola: fenomeni localizzati in alcune aree precise che sono diventati dei veri e propri "terremoti planetari". Nulla di paragonabile all'attuale pandemia del coronavirus: la vita di tutti noi si è trasformata, forse per sempre, in una realtà "virtuale".
15,70

Quello che possiamo imparare in Africa. La salute come bene comune

Paolo Di Paolo, Dante Carraro

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2021

pagine: 160

Un ragazzo della provincia veneta, laureato in medicina, sceglie di diventare sacerdote, impegnandosi nelle parrocchie di periferia. Poi incontra l'Ong Medici con l'Africa Cuamm e nel 1995 fa il suo primo viaggio in Africa, nel Mozambico da poco uscito dalla guerra civile. È l'inizio di un'avventura personale che si affaccia in quella comunitaria della più grande organizzazione italiana in Africa. In oltre 70 anni, attraverso programmi di cura e prevenzione in 41 Paesi, interventi di sviluppo dei sistemi sanitari, attività dedicate ai malati, formazione di medici, infermieri, ostetriche e altre figure professionali, il Cuamm si spende - come scrive Claudio Magris nell'introduzione a questo libro - per la crescita dell'Africa, il «parto epocale» di una nuova civiltà. In un continente in cui il 70% della popolazione ha meno di trent'anni, c'è molto da fare ma c'è anche molto da imparare. Su noi stessi, sulla precarietà dei confini che pretendiamo stabili, sul rapporto con l'ambiente, sulla connessione strettissima fra il tema della salute e quello della giustizia sociale, sulle scelte etiche e politiche attraverso cui è possibile abbattere barriere geografiche, economiche e culturali. E sulle risorse inaspettate che gli esseri umani riescono a trovare nelle situazioni più estreme.
18,00

Cause naturali. La vita, la salute e l'illusione del controllo

Barbara Ehrenreich

Libro: Copertina morbida

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2021

pagine: 186

"Qui non troverete consigli su 'come fare', suggerimenti su come prolungare la vita, migliorando il regime alimentare e quello degli esercizi fisici, o su come indirizzare il vostro modo di fare in una direzione più salutare. Spero che questo libro vi incoraggi a ripensare il progetto del controllo personale sul vostro corpo e sulla vostra mente. Piacerebbe a tutti vivere una vita più lunga e più sana; la questione è quanta parte delle nostre vite dovrebbe essere dedicata a questo progetto, quando noi tutti, o almeno la gran parte di noi, abbiamo altre cose, spesso più importanti, da fare. I militari cercano di raggiungere la migliore forma fisica, ma sono pronti a morire in battaglia. Chi lavora nel campo della sanità rischia la vita per salvare gli altri durante carestie ed epidemie. I buoni samaritani gettano il proprio corpo tra gli aggressori e le loro vittime designate. Si può pensare alla morte con amarezza o con rassegnazione, come una tragica interruzione della propria vita, e prendere ogni misura possibile per rinviarla. Oppure, più realisticamente, si può vedere la vita come l'interruzione di un'eternità di personale inesistenza, e coglierla come una breve occasione per osservare e interagire con il mondo vivente, sempre sorprendente, che ci circonda".
19,00

Unire due mondi. Comunicare con i propri cari dall'«altra parte»

John Holland

Libro: Copertina morbida

editore: My Life

anno edizione: 2021

pagine: 256

Come comunicare con i propri cari che sono dall'Altra Parte. Una guida sull'eccezionale energia dell'amore che continua Oltre la Vita. Un libro profondo e delicato, dedicato a tutti i lettori che per motivi di studio o personali hanno bisogno di una guida semplice e sicura per potenziare le proprie capacità spirituali. Anche un prezioso regalo per dare conforto a chi ha perso una persona cara. La morte è un'esperienza condivisa che unisce l'intera umanità. Tutti noi, prima o poi, siamo chiamati a confrontarci con la perdita dei nostri cari e la domanda "Cosa succede dopo?" è balenata almeno una volta nella mente di ognuno. John Holland, famoso medium e sensitivo, apre le porte dell'Aldilà offrendo una visione chiara e definita del mondo degli spiriti e degli strumenti per comunicare con chi è nell'Oltre Vita. Attraverso una serie di testimonianze personali, di storie reali e diversi case study tratti dalla sua decennale esperienza con il programma radiofonico Spirit Connections, Holland conforta le persone mostrando che l'amore elargito in vita non termina con la morte fisica ma continua al di là di essa. Insegna che ogni essere umano ha la capacità di riconoscere e accogliere i segnali che i propri cari gli inviano dall'Oltre per fargli sentire che sono ancora con lui e lo sostengono. Insegna anche a costruire ponti spirituali con chi non è più fisicamente sulla Terra, in un'ottica di guarigione e speranza per i vivi.
16,00

Santi, martiri e samurai. Storia del Giappone cristiano

Gabriele Di Comite

Libro: Copertina morbida

editore: La Fontana di Siloe

anno edizione: 2021

pagine: 308

Il Giappone è una sofisticata civiltà millenaria da sempre divisa tra la tentazione di aprirsi al mondo e quella di rinchiudersi nella sua insularità ai confini del globo. Nel 1549 vi sbarcò il cristianesimo con Francesco Saverio ed ebbe inizio un'avventura avvincente, sconosciuta ai più, che segnò indelebilmente la traiettoria storica, culturale e spirituale del Paese. È una storia di santi, martiri e samurai. Questo saggio ripercorre le vicende dei missionari europei che in pochi decenni, pagando un prezzo altissimo, conquistarono alla fede cattolica signori feudali, guerrieri, monaci, in tutto oltre 600.000 persone. Seguirono due secoli e mezzo di atroci persecuzioni - che causarono la morte di oltre 5.000 credenti (450 sono oggi santi e beati) -, durante i quali si formò il popolo dei Cristiani Nascosti, custodi in clandestinità di una fede senza sacerdoti né chiese né sacramenti. Con la riapertura agli stranieri verso la metà del XIX secolo il cristianesimo tornò a rifiorire, e quando il Paese visse le tragiche vicende della seconda guerra mondiale e delle due bombe atomiche, ancora una volta non mancarono mirabili testimonianze di fede. Il sangue dei martiri è da sempre il seme della comunità cristiana e poche vicende storiche lo documentano come quelle che ebbero luogo in Giappone.
23,00

Fuori i nomi! Intervista con la storia italiana Lgbt

Simone Alliva

Libro: Copertina morbida

editore: Fandango Libri

anno edizione: 2021

pagine: 208

Questo libro non è un volume di storia, questo è un libro di vite, di incontri, scontri e coincidenze. Fondato nel 1971 Fuori! è stato il primo Movimento di liberazione sessuale italiano. A distanza di cinquant'anni dalla nascita la comunità e i suoi protagonisti si raccontano in una raccolta unica, fatta di storie e di parole di chi ha resistito alla piaga mortale dell'Aids, alla violenza della destra religiosa, all'omotransfobia, politica e sociale che ancora oggi non consente la piena uguaglianza di diritti. Simone Alliva mette in luce le radici storiche di un movimento, attraverso le parole di chi quelle battaglie, le ha combattute in prima persona.
18,00

Sitopia. Come il cibo può salvare il mondo

Carolyn Steel

Libro: Copertina morbida

editore: Piano B

anno edizione: 2021

pagine: 438

Dai nostri antenati cacciatori-raccoglitori fino all'insaziabile appetito delle moderne megalopoli, il cibo ha sempre plasmato i nostri corpi e le nostre case, l'economia e i paesaggi, il modo in cui vediamo la natura e la società: che ce ne rendiamo conto o meno, il mondo nel quale viviamo è continuamente forgiato dal cibo. Oggi però tendiamo ad assegnare ben poco valore a ciò che mangiamo: qual è il costo reale di un hamburger? Qual è il prezzo da pagare per l'attuale monopolio industriale-alimentare? La nostra sistematica svalutazione del cibo che tipo di ambiente e cultura sta creando? Come nutriremo gli oltre otto miliardi di esseri umani che presto abiteranno la Terra? Attingendo a varie fonti e ispirazioni - storia, economia, filosofia, architettura, biologia e letteratura - Carolyn Steel utilizza il cibo come una lente per rispondere a queste e altre domande, per analizzare il nostro presente e tentare di costruire un futuro migliore: Sitopia è un'utopia possibile, una via da seguire per prosperare su un pianeta sempre più affollato e surriscaldato.
20,00

Di' qualcosa! Come rispondere a un populista

Philipp Steffan

Libro: Copertina morbida

editore: CORBACCIO

anno edizione: 2021

pagine: 96

«I politici sono tutti ladri!» «Gli immigrati ci rubano il lavoro!» «I giornali raccontano solo balle!». Quante volte al giorno ci capita di sentire frasi come queste? Sono classici slogan populisti. E quante volte stiamo zitti e lasciamo correre perché sappiamo che finiremmo per litigare senza riuscire a convincere il nostro interlocutore? Il populismo sta guadagnando sempre più spazio nel dibattito politico e nell'opinione pubblica. Come possiamo opporci con convinzione e ragionevolezza alle affermazioni generalizzanti di chi ritiene di parlare in nome del popolo, della maggioranza, la gente senza distinzione alcuna? Le risposte a queste domande le trovate in "Di' qualcosa! Come rispondere a un populista", una piccola guida destinata a tutti, ragazzi e adulti, per imparare a discutere senza litigare, a convincere, ma soprattutto a non tacere. Perché il populismo è un problema per la democrazia. E stare zitti non è la soluzione: impariamo a rispondere!
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento