Il tuo browser non supporta JavaScript!

La paranza dei buonisti. Manuale di sopravvivenza per il ventennio sovranista

La paranza dei buonisti. Manuale di sopravvivenza per il ventennio sovranista
titolo La paranza dei buonisti. Manuale di sopravvivenza per il ventennio sovranista
autore
argomenti Casa, hobby, cucina e tempo libero Umorismo
Narrativa Narrativa moderna e contemporanea (dopo il 1945)
Società, scienze sociali e politica Società e cultura: argomenti d'interesse generale
collana Il Cammeo
editore LONGANESI
formato Libro: Copertina morbida
pagine 231
pubblicazione 02/2020
ISBN 9788830454286
 
15,90
 
Disponibile normalmente in 24/48h
"Posto a confronto con la frase 'chiudiamo i porti', un buonista si riconosce subito perché inizia a sudare, mostra segni di disagio e tenta di articolare ragionamenti complessi (eccedenti le tre parole). Nel frattempo il sovranista convince almeno tre persone (se è al bar; trecentomila, se è sui social) a raffiche di slogan. Pulito, veloce, efficace, e capita che ci vinci pure le elezioni". Siete stanchi di argomentare con gli urlatori, ragionare con gli odiatori, mantenere la calma con folle di sovranisti isterici? Avvertite un senso di nausea ogni qualvolta aprite un social network, sfogliate un giornale, ascoltate la radio o uscite per strada? Attenzione, siete chiaramente dei buonisti sull'orlo di una crisi di nervi e questo manuale è stato scritto apposta per voi. Per voi che, nell'era dell'odio e degli slogan urlati, con i vostri toni pacati il più delle volte finite per essere zittiti e tacciati di «buonismo radical chic». A voi vogliamo trasmettere un messaggio importante: inutile opporsi, ridimensionate le ambizioni e pensate, piuttosto, a sfangarla! Dal lavoro all'amore al tempo libero, in questo manuale troverete storie esemplari da cui prendere ispirazione (oppure no), strategie pratiche da mandare a memoria, editoriali controversi, giochi di dubbio gusto e test di autovalutazione per mettere alla prova le vostre effettive probabilità di sopravvivenza al ventennio che ci si prospetta: razzista, misogino, populista, autoritario. In una parola, sovranista. Vi sembra che stiamo esagerando? Immaginate se mai si arrivasse a una situazione tale da costringere, per dire, una novantenne, scampata alla guerra, alla persecuzione nazista e ai campi di concentramento, a fronteggiare le minacce di un manipolo di leoni da tastiera sovranisti. Immaginate se quella novantenne dovesse essere messa sotto scorta, per questo. Una roba da pazzi, no?
 

Libri dello stesso autore

Chi ha cercato questo ha cercato anche...

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.